Buon viaggio

Studio per fare l’astrofisico da cinque anni, contanto anche la tesi sei. Ho lavorato due anni al centro dati ASI, che si trova dentro l’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, per cui di lanci di satelliti me ne sono passati sotto gli occhi parecchi. Ad ESA non dico ce ne fosse una al mese, ma ce ne sono stati parecchi nei due anni in cui l’ho bazzicato. E in genere c’era la diretta dell’evento. Tanta gente lì dentro aveva lavorato a quello specifico satellite, e aveva piacere di vederlo partire. Io non ho mai assistito. Avevo sempre qualche scadenza, un lavoro in arretrato, o comunque qualcosa da fare. Per cui non avevo mai visto in diretta la partenza di un satellite. Fino a ieri.
Ieri sono partiti Plank e Herschel. Il primo è un satellite che studierà la radiazione cosmica di fondo (qui ho cercato di spiegare di cosa si tratta, qui per chi vuole saperne di più ed è anglofono), mentre il secondo è un telescopio infrarosso. Sono partiti insieme, montati sullo stesso razzo (un Ariane 5, il lanciatore che viene usato di solito per mettere in orbita i satelliti europei), dalla base di Kourou, nella Guyana Francese. Qui all’università, che nella progettazione e nella costruzione del satellite è stata fortemente coinvolta, c’è stata la diretta dell’evento. Lì per lì, a convincermi ad andare è stato il bisogno di staccare un attimo dal lavoro che stavo facendo. Sapevo che sarei rimasta a lavoro fino a tardi, e sentivo il bisogno di un attimo di pausa. Però devo dire che quando sono salita su, sono entrata subito nell’evento. Il count down da un lato, le facce tese delle persone nel centro di controllo a Kourou sullo schermo…non ho lavorato a Plank, presumibilmente non lavorerò mai sui suoi dati, eppure mi sentivo coinvolta da quel lancio. Sono in un periodo della mia vita in cui ho un po’ la lacrima facile, ma devo dire che stavo per commuovermi quando il razzo è partito. Abbiamo seguito quasi con apprensione l’ascesa del lanciatore, il distacco dei booster, e poi la partenza vera e propria dei due satelliti, liberi dal razzo che li ha spinti fuori dall’orbita terrestre e dagli scudi termici che li proteggevano. Solo allora è partito l’applauso, liberatorio. Plank e Herschel erano sulla via di L2, il punto in cui andranno a posizionarsi nello spazio, a circa un milione e mezzo di chilometri dalla Terra.
Forse quest’emozione è difficile da capire per chi non ha mai lavorato su un satellite. Ma io l’ho fatto, e so cosa vuol dire spendere ore della propria vita, anni di lavoro e sentirsi parte di qualcosa di più grande. E tutto quel lavoro può andare letteralmente in fumo in pochi secondi. Il lancio è sempre un momento delicato, possono andare storte un sacco di cose, e si può perdere il satellite. E se lo perdi, se esplode, è finita. Il tuo lavoro è andato in fumo, perché non lo si ricostruirà. Piuttosto se ne farà un altro, con gli stessi scopi, ma fatalmente diverso. Per progettare e costruire un satellite ci vogliono anni, anche venti, col risultato che spesso il satellite ha tecnologia obsoleta già quando parte. Questo non vuol dire che non può far bene il suo lavoro. Semplicemente, i tempi di costruzione sono tali che non si può stare appresso agli sviluppi tecnologici, e ci si monta sopra lo stato dell’arte degli strumenti all’epoca in cui si fa la progettazione e l’assemblaggio. Intanto verranno fuori chip più veloci, HD più capienti, ma poiché tutto deve essere calibrato al millimetro per funzionare, non si può cambiare in corso d’opera il progetto approvato.
Per cui, se si perde un satellite al lancio, se ne costruisce uno diverso, che migliori quello perduto, che usi tecnologia più avanzata. In ogni caso, hai perso parte del tuo lavoro. Non saprai mai se il tuo software avrebbe funzionato bene come immaginavi, se quel nuovo strumento che hai progettato avrebbe svolto bene il suo lavoro. Ecco, io ho percepito questa tensione, ieri. Ho guardato il razzo che saliva, ho sperato che tutto andasse bene. Ho pensato che a volte la scienza rappresenta il meglio di noi. Decine di nazioni si mettono insieme, uomini separati da migliaia di chilometri, da differenze culturali che agli ottusi sembrano incolmabili, lavorano gomito a gomito condividendo il linguaggio universale in cui è scritto il cosmo, la matematica, e in un sovrumano sforzo pacifico realizzano qualcosa che servirà a tutti per capire, per aggiungere un tassellino alla conoscenza dell’universo. L’ho trovato commovente. Mi sono sentita parte di una comunità, e orgogliosa di esserlo. Anche se quei dati non li studierò mai. Perché la conoscenza appartiene a tutti, e chi studia il cosmo non lo fa solo per sé, ma per l’umanità intera.
Nel 2012 partirà Gaia. Alcune delle soluzioni software che verranno usate nell’analisi date derivano anche dal lavoro che ho fatto io per due anni. Allora terrò le dita incrociate e mi mangerò le unghie fino all’osso, e sarò contenta di sapere che anche chi non ha lavorato al progetto attenderà, soffrirà e gioirà con me. Le passioni uniscono.

P.S.
Vi segnalo un’intervista di Roberto Recchioni, lo sceneggiatore del fumetto sul Mondo Emerso. Ci sono anche un paio di anteprime per i più curiosi. Enjoy!

48

48 risposte a Buon viaggio

  1. Sennar-95 scrive:

    io ho tutti i suoi libri da farmi firmare…sei miticaaaaa liciaaa

  2. Monica scrive:

    Anche io ho seguito il lancio di Herschel e Planck su internet e in contemporanea la missione Shuttle per la riparazione di Hubble.La sett. prox partirà per la ISS( Stazione Spaziale Internazionale) la missione STS129. Collegatevi sul sito della NASA per vedere il lancio in diretta. E’ emozionantissimo, compatibilmente con gli orari :-) , e capisco benissimo le emozioni che hai provato Licia nel seguire la partenza di Ariane( che tra l’altro trovo sia un lanciatore veramente molto bello). Un abbraccio

  3. Sennar scrive:

    Cavolo….con la preparazione agli esami nn sapevo che fosse venuta….che pizza…volevo l’autografo…..ho 8 libri da farmi firmare…xd

  4. NIHAL scrive:

    fantastico!!! per autunno resisterò…
    (spero) ;)

  5. Alissa_Nihal_Dubhe_Adhara scrive:

    Qualche tempo fa Licia ha scritto in un suo post che le leggende e la ragazza drago si alterneranno con le uscite e il 2 delle leggende dovrebbe uscire in autunno…

  6. NIHAL scrive:

    In effetti vorrei leggere anke io il 2° libro delle leggende…
    Ci sono tanti libri in giro ma nessuno si avvicina nemmeno un po’ ai tuoi Licia (ke ovviamente sono fantastici!!! ;) :) )

  7. mary scrive:

    sennar:guarda che a roma è già venuta qualche giorno fà

  8. Sennar scrive:

    scusa licia ma potresti anche venire a roma??vorrei avere un suo autografo..lei e miticaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    alex

  9. Sennar scrive:

    e vero io le leggende l’ho lette a genneaio e poi nn ho saputoi piu niente…come mai?essendo io un accanito lettore…ma soprattutto un romanticone(sto scrivendo un libro di poesie…)vorrei sapere qualcosa di piu sulla storia di adhara…quando avra tempo potra leggere questo mio messaggio?grazie mille in anticipo!!!

  10. Lela96 scrive:

    nn c’entra nulla(cm al solito) ma io vorrei sapere qualcosa sulle leggende2.
    Insomma io sn una ke legge tanto e in fretta ma le leggende mi sn piaciute particolarmente (la copertina nn fà giustizia al personaggio)insomma ho preso le cronache e le ho volate ora sto leggende guerre giusto per compensare quello ke nn sò (san)
    però voglio leggere leggende!!!!!!

  11. gloutchov scrive:

    Ho seguito il lancio via internet. Emozionante… sono un’appassionato e, lo ammetto, a volte mi pento di non aver scelto una strada differente. Forse avrei dovuto dirigere me stesso verso l’astrofisica ma, da giovane avevo davvero tanti interessi. Va bé… son felice anche da spettatore appassionato ^_^

  12. Isabella scrive:

    Voglio il fumettooooooooooooooooooooooooooooooo,sigh pecato che il mio salvadanaio è vuoto,ci volano le mosche! Dovrò aspettare Natale mi sa per prendermelo! :(

  13. MAX scrive:

    Voglio il 2 delle leggende :(

  14. Francy scrive:

    …Infatti, concordo… alla fiera sei stata fantastica!

  15. ary scrive:

    ciao licia!!!ieri a torino sei stata semplicemente stra-fantastica!!!ad aspettare per l’autografo stavo soffocando talmente c’era tanta gente,ma ne è valsa proprio la pena…e l’albero di idhunn è bellissimo!!!ieri sera non ero siuscita ad iniziarlo,ma oggi non me ne sono separata un attimo…è troppo bello!!!
    LICIA SEI LA MIGLIORE!!!
    ary

  16. NIHAL scrive:

    Quello che mi piace di + dei tuoi libri Licia è che i protagonisti principali sono delle ragazze…

  17. nonsipuòdire scrive:

    MOLTI SI KIAMANO COME DEI PERSONAGGI DELLE CRONACHE, DELLE GUERRE O DELLE LEGGENDE DEL MONDO EMERSO MA NON HO ANCORA VISTO NESSUNE CHE SI KIAMA ASTER…

  18. Riccardino scrive:

    Ciao Licia! Bella la presentazione di ieri alla Fiera Internazionale del LIbro di Torino. Sopratutto alla fine quando una folla di ragazzi urlanti ti hanno accerchiato per avere un autografo. Incredibile!

  19. Nene-chan scrive:

    Uhm interessante un fumetto sulle Cronache *_*
    Comunque penso che la ragazza bionda sia Soana XD l’unica cosa delle immagini del fumetto che mi ha lasciato in disagio sono i draghi O_O lasciano un po’ a desiderare soprattuto le ali e le zampe…

  20. Nene-chan scrive:

    Uhm interessante un fumetto sulle Cronache *_*
    Comunque penso che la ragazza bionda sia Soana XD l’unica cosa delle immagini del fumetto che mi ha lasciato in disagio sono i draghi O_O lasciano un po’ a desiderare soprattuto le ali e le zampe…

  21. Andrea Francesca scrive:

    sono dei volumi singoli ma nn so ogni quanti gioprni escono…
    se guardi le immagini disponibili del fumetto ingradite puoi vedere gli occhi
    bell’intervista….
    nn vedo l’ora che esce il fumetto

  22. NIHAL scrive:

    Grazie mille Mary nn me n’ ero accorta (ke figura…)

  23. Ayesha scrive:

    Articolo veramente bello ed emozionante.
    Soprattutto considerando che proviene da una scrittrice fantasy. E’ come se Licia fosse il punto di incontro tra (fanta)scienza e fantasy. Mi colpisce moltissimo questa cosa!

    —————————————-
    Per quanto riguarda il fumetto… Le varie tavole che ho avuto modo di osservare hanno qualcosa che non va. Non vedevo l’ora che uscisse (e anche se non leggo più tantissimo i fumetti, comprerò gli albi di sicuro), però, non so… non “riconosco” il Mondo Emerso, nè i personaggi. C’è tutta un’altra atmosfera. Ammetto che son rimasta spiazzata…

    p.s. occhio agli occhi. Fallo presente, mi raccomando! :-D

  24. MAX scrive:

    Non sono molto informto ma mi sorge una domanda…è un volume unico o sono tanti? Cmq bella idea, i disegni sono bellissimi!

  25. Lela96 scrive:

    e allora perkè tt parlano del fumetto?
    Nn capisco! ho il cervello in pappa

  26. DUBHE scrive:

    no sfera il fumetto esce il 5 GIUGNO!!!!!!!!!!!! EVVIVA!!!!!!!!!!!!!!!

  27. sefra scrive:

    mi state facendo confondere, il fumetto è uscito si o no??????????

  28. Alissa_Nihal_Dubhe_Adhara scrive:

    Bell’intervista! Anche i disegni del fumetto non sono male, ma…. perchè Nihal ha gli occhi VERDI e non VIOLA!?? Particolare importantissimo! Come è possibile che se lo sia lasciato sfuggire?

    EHi Licia ho finito la Ragazza Drago 2! E’ stupendo!Ma sai cosa mi piace di più dei tuoi libri? La fine.. io adoro come finisci i libri.. con un senso di mistero di… Insomma non so come descriverlo!!

    Approposito di astrofisica…. qualche tempo fa ero all’auditorium per vedere una mostra sulle stelle, insomma qualcosa del genere.. e ci hanno fatto vedere un video e delle foto con i nomi delle varie stelle… e indovina un po’ che cosa ho trovato? DUBHE!!! UNA STELLA DI NOME DUBHE! Adesso ho capito da dove prendi questi stupendi ma strani nomi….

    Alissa

  29. Lela96 scrive:

    ma scusate è già uscito il fumetto?
    OH NO!
    Sn indietro coi tempi!!!!!!!!!

  30. mary scrive:

    NHIAL: si scrive nihal,non nhial ;)

  31. NHIAL scrive:

    Mi stavo chiedendo qualche giorno fa se prima o poi avrei continuato a leggere “La ragazza drago” perchè non vedevo il nuovo libro in giro…
    poi oggi con mio stupore l’ho visto in una libreria di Bologna!!! Sono stata davvero felice perchè la storia mi aveva davvero appassionato! (in più la protagonista si chiama come me;))
    Spero che con la ragazza drago non piangerò come quando ho scoperto che Nhial era morta (piango anche per i libri :’()

  32. ...pikkOla.cOmbina.Guai scrive:

    Sogno da quando avevo all’incirca tre anni di vedere un satellite partire nello spazio (è perchè no magari esserci anche sopra :) ) ..dev’essere stata un’esperienza davvero stupenda ..

  33. Sennar scrive:

    c’entra…
    scusate…per l’errore

  34. Sennar scrive:

    Licia nn centra niente pero…devo ringraiarti…se non fosse stato per i tuoi libri….ora sarei un drogato di play station…grazie alle cronache del mondo emerso invece…ho scoperto altre cose tra cui la voglia di leggere e di immaginare la storia come solo una persona può fare…davvero te ne sono grato.questo è tutto,scusate se vi ho disturbato

  35. imp.bianco scrive:

    Al titolo aggiungerei “E grazie per tutto il pesce!” :P Immagino che dev’essere stata una grande emozione vedere il razzo salire in cielo… ^^

    X-Bye

  36. mary scrive:

    licia:non centra un cavolo ma…il secondo libro de la ragazza drago è davvero bellissimo,mozzafiato,stupendo insomma,è assolutamente MI-TI-CO!

  37. micchan scrive:

    sto facendo il secondo tirocinio in un lab di ricerca, so più o meno cosa vuol dire vedere realizzasi un sogno di mooolte ore di lavoro e impegno. e l’anno scorso quando abbiamo mandato i Tardigradi nello spazio, l’emozione è stata forte… conservo ancora il filmato ;)

    continua così,impegno e amore per ciò in cui credi !

  38. sefra scrive:

    a me nn piacciono molto questi fumetti, sono troppo elaborati, troppe ombreggiature. meglio diegni più semplici, anche se i disegni non sono afffatto brutti.

  39. sephen e dubhe scrive:

    ma ki è la ragazza bionda???

  40. NHIAL scrive:

    E’proprio vero!!! Nhial ha gli occhi prima blu e poi verdi!!!
    Ho 3 domande: la ragazza bionda chi è???Quel personaggio che si vede in basso nel primo fumetto non è Sennar vero??!
    Mentre nel secondo (o terzo) uno dei due in basso a sinistra è Laio??? non capisco molto…
    Attendo una risposta
    Grazie ;)

  41. DUBHE scrive:

    cavolo clara….HAI RAGIONE!!!!!!!!!!!! nhial non ha ne gli occhi blu nè gli occhi verdi ma li ha….VIOLA!!!!!!!!!!!!!! e poi ki è quella ragazza bionda???????????
    mi farebbe MOLTO piacere saperlo…grazie…

    P.S. licia ho 1 altro motivo x kiederti di venire a padova….AMO l’astronomia e…..potrei diventare un ottima tua allieva…

  42. Eleas scrive:

    pigliadraghi io ho una memoria paragonabile ha una cache di due bit non ricordo quel che ho appena scritto figurati quel che ce semo detti qualche giorno fa…

  43. Pigliadraghi scrive:

    Lo spazio è uno de pochi limiti che ci è rimasti.
    E fare un passo avanti verso il cielo è una cosa unica.
    Ho visto il lancio, li vedo tutti, e ti posso assicurare che l’emozione si legge negli occhi di chi anche non è un astronomo, non è un erudito, ma solo un uomo che per un attimo mette piede nel cielo. E’ un’emozione diversa, ma c’è. Sempre.
    Auguri per Gaia.

    Eleas: nel discorso fatto orma diversi giorni fa, mi hai frainteso, mi spiace di non essermi espresso bene.

  44. Clara scrive:

    Ciao licia,
    ti volevo solo dire che nelle antprime del fumetto ho visto n po di errori nei prsonaggi:
    1) A Nihal gli hanno fatto prima gli occhi blu poi gli occh verdi
    2) ci sono molti personaggi che non ho riconosciuto…e questo è strano siccome so a memoria le cronache!!!
    Spero che accetterai le mie critiche senza prenderle come un insulto!!
    Grazie per l’attenzione

  45. Derek scrive:

    Io studio medicina. E’ proprio vero, forse nel mio campo più che mai gente di cultura diversa è arrivata anche a sacrificare la propria vita (Rosalind Franklin tra i tanti, che non conosceva i pericoli dei raggi X pur usandoli) per poter scoprire cose che andranno a giovamento di tutti.

    Comunque, Licia, sto morendo dalla voglia di mettere le mani sul fumetto. Aggiungendo che la data di uscita coincide pure con un esame…

  46. Slan scrive:

    Anch’io ho seguito il lancio in streaming, e la cosa curiosa è che contemporaneamente guardavo in diretta gli astronauti dello shuttle che uscivano nella stiva per riparare Hubble. Ieri è stata proprio la giornata dei telescopi…

  47. Valberici scrive:

    ” il linguaggio universale in cui è scritto il cosmo, la matematica”
    Esatto :)

    P.s.: a Torino piove e fa freschino, ma in fiera da caldo, sappilo ;)

  48. Eleas scrive:

    mi ricordo qualche annetto fa la discesa su titano della cassini, era un periodo in cui seguivo le vicende astronomiche con una certa passione pur non avendo (ahimè) mai potuto fare niente nell’ambito (nè mai lo farò ovviamente), ma in quel periodo seguivo leggevo eccetera. Mi ricordo che era un pomeriggio ero in ufficio ma ero anche collegato ai siti nasa ed esa e seguivo la discesa della sonda, le prime analisi, le immagini ricordo che fu emozionante, quindi non stento a credere che se uno ha fatto qualcosa direttamente sarà mozzafiato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>