Archivi del giorno: 12 febbraio 2010

Neve



28

L’inverno più bello della mia vita

Mi sveglio, e il quartiere è il solito. Ho un mal di gola che levati. Per terra è bagnato. Avrà piovuto. Eh sì che era prevista neve. Vabbeh, l’unica vera nevica a Roma risale al 1986. Ne ho vaghissimi ricordi. Poi, per qualche anno, durante la mia adolescenza, nevicava tutti gli anni. Niente di che, eh? Qualche fiocco per un’oretta, e poi basta. Non si posava mai.
Preparo la colazione assonnata, vado di là a svegliare il bell’addormentato. Quando torno e guardo dalla finestra, nevica. Ma davvero. Fiocchi grossi e asciutti. Nevica. E si sta posando.
Corro di là, mi fiondo sul letto e parlo al volume massimo che mi permette di non svegliare Irene: “Giu, nevica!”

Ci avevo sperato tanto. Perché era un inverno rigido, e perché è l’inverno di Irene. Sarebbe stato perfetto se avesse nevicato. E adesso eccola. Fitta, grossa. Glielo racconteremo, quando sarà grande. Sei nata l’inverno che ha nevicato a Roma. L’inverno più bello della mia vita.

25