Visite

Essendo nata da due genitori cecati, Irene ha estratto il due di picche quanto a vista: la miopia ha una componente ereditaria, ergo ha più probabilità di bambini con genitori non miopi di dover portare gli occhiali a sua volta. Per questa ragione, ieri l’abbiamo portata a fare la sua prima visita oculistica.
Lo so che può sembrare una cosa assurda a dirsi, ma fare visite di controllo per Irene mi piace. Sono contenta ogni volta che vado dal pediatra: ancora ho un po’ la sindrome del post-parto, per cui mi metto in tiro ovunque vada – durante gli ultimi mesi di gravidanza avevo una vita sociale nulla: ero depressa per via del diabete, non uscivo perché non potevo mangiare e avevo paura della suina, per cui mi tenevo a debita distanza dai luoghi affollati; il risultato è stato che una volta partorito ho iniziato a vestirmi in minigonna e tacchi alti anche per andare a far la spesa – compreso il pediatra, il medico è una persona gentile e rassicurante, con uno studio accogliente e un’infermiera squisita. In genere faccio messe di un bel po’ di complimenti, e mi sento dire che va tutto bene, e sono contenta. Sì, mi accontento di poco.
Così, ieri, ero contenta di andare dall’oculista per Irene. Mi piace vestirla a festa, mi piace portarla in posti nuovi, dove lei è tutta curiosa ed esplora ogni cosa. Ieri, per dire, ha fatto amicizia con una bambina tenerissima – che forse le ha attaccato il raffreddore, ma vabbeh, su, sono i rischi della socialità. Mi piace che sia tranquilla quando il medico la visita, più ancora mi piace che sia io a tranquillizzarla. E mi piace che alla fine mi dicano che va tutto bene. E, infatti, per fortuna ieri è andato tutto bene.
Per contro, questa settimana ho due visite per me. Oggi pomeriggio, fulmine a ciel sereno, dentista. E sono terrorizzata. Avrò qualcosa di grave? Mi dovranno levare due denti? Mi si saranno fuse le otturazioni?
Taciamo su quella di venerdì, che vado a fasi alterne: sì, ci vado, dai, no, non c’ho voglia, non credo di averne bisogno, sono tutte mie fissazioni, no, invece, ci vado e mi tolgo il pensiero, no, non ci vai che sennò le fissazioni re le fai venire.
Ripeto, a volte penso di aver bisogno di uno bravo.

27 Tags: , , ,

27 risposte a Visite

  1. Alessio =) scrive:

    LICIA: a proposito di “sfottò” chi ti prendeva in giro ha visto chi sei diventata ora???!!?? hai un sacco di fan e scrivi libri fantastici ( grazie ai tuoi libri ho imparato ad amare la lettura =D). PS: mio padre è dentista ed odio farmi visitare pure da lui hahahha

  2. Eugenia scrive:

    Dai Licia…è vero, un dente in meno (come ti ho scritto su FB: odio i dentisti!!!!), ma almeno hai risolto un problema…e non mi sembra poco!! ^_*
    Un abbraccio…

  3. Mony76 scrive:

    A me l’oculista ha consigliato di portarlo ad un anno e mezzo circa.
    ed infatti ad un anno, compiuto ieri, Ancora non l’ho portato dall’oculista, però spero non abbia niente, anche perché io sono sì cecata (dall’eta di 7 anni porto gli occhiali) ma mio marito è, come si suol dire, una lince: vede 11/10!!!
    Quindi spero per questo abbia preso da lui!

  4. Axelander scrive:

    Dopo i 30 gli acciacchi si sentono tutti. Tutte le stupidaggini fatte in gioventù si ripercuotono all’improvviso. Io ho dolori alla schiena che neanche un anziano di 60 anni. E pensare che ho appena 30 anni.

  5. Ice Phoenix scrive:

    Comunque volevo aggiungere una cosa…
    Happy Birthday Licia!!! :D
    E’ il 25 solo da un’ora e non ce la facevo ad aspettare fino a domani che probabilmente avrò una giornata super impegnata…
    Spero di essere la prima che ti fa gli auguri e ti confesso che non vedevo l’ora! ;)
    Ciao e un bacio!

  6. artyfowljr scrive:

    Contenta che ad Irene piacciano le visite, ti risparmierà un bel po’ di problemi :)
    Anche a me non ha mai dato fastidio andare dal medico. Ho avuto una pediatra bravissima (peraltro amica di mia madre da una vita) che mi ha seguita benissimo, quindi mi son sempre fidata di lei. Oddio, a me ha sempre dato fastidio quando mi ascoltava con lo stetoscopio perchè mi faceva il solletico senza volerlo, per di più con le mani fredde, quindi tenere il respiro regolare era un’impresa haha.
    Adesso ovviamente non vado più dalla pediatra, la mia nuova dottoressa l’ho vista solo due volte fino ad ora e sinceramente non mi piace molto perchè non la conosco per niente. (lo so, è paradossale ma è così)
    Fortunatamente non porto gli occhiali (non per ora), sebbene sia un po’ astigmatica da un occhio. Se dovessi mettere gli occhiali adesso non ci sarebbero problemi, ma non oso pensare alle conseguenze se avessi dovuto metterli alle scuole medie, dove già tutti mi consideravano la classica secchiona ed ero tremendamente insicura (*cough* fino a quando non ho letto le Guerre del Mondo Emerso *cough*).
    Per quel che riguarda la visita, concordo con gli altri, meglio prevenire che curare.

  7. Sara scrive:

    Ciao! Io non ricordo neppure l’ ultima volta che sono andata dall’ oculista…risale circa al lontano 2007…credo.
    Comunque gli occhiali non li porto perchè ancora non mi servono, ma devo stare attenta visto che tutti i parenti da parte di mia mamma, lei compresa, li portano per vedere bene da lontano.
    Qualunque sia il problema nulla mi proibirà di leggere i tuoi libri! ;)
    I dentisti, quelli sì che sono terribili (almeno) con me. Da piccola non volevo aprire la bocca e l’ ho fatto disperare :D dovevate vedere la scena! :)

  8. nihal98 scrive:

    accidenti, licia sei fortunata che tua figlia non ha paura di andare dal pediatra…io ho quasi 13 anni e ne sono terrorizzata! quando ero piccola gli ho perfino dato un calcio, quindi penso che questa paura sia reciproca…del dentista non ho mai avuto paura, poi mi hanno messo l’apparecchio (fortunatamente lo devo tenere per soli 7 mesi), e ora, più che aver paura del dentista, non ho voglia di andare in sala d’aspetto ad aspettare… (non ho molte pazienza su certe cose). 3 anni fa ho messo gli occhiali ed il primo che ha provato a prendermi in giro perchè ho occhiali e apparecchio ha ricevuto un pugno in faccia. è vero, il prof mi ha messo una nota e abbassato di molto il voto in condotta, ma nessuno mi ha più preso in giro…ne valeva la pena…:-)
    P.S. grazie licia, leggendo i tuoi libri ho imparato a scrivere belle storie e nel compito di antologia ho preso 10 prendendo spunto dal tuo modo di scrivere! grazie!!! vorrei spedirti il testo per e-mail per avere un tuo parere personale, ma il compito è lungo più di 5 pagine…. ;-)

  9. Eugenia scrive:

    Un consiglio spassionato (me neanche tanto)?? Vai…fatti coraggio e vai!!! La prevenzione è vitale, sempre e comunque…Fidati, ne so qualcosa :( (
    Un abbraccio

    • Licia scrive:

      Eugenia: l’ho imparato anch’io oggi :( . A furia di trascurare il dolore che avevo al dente m’è presa una pulpite irreversibile e mi s’è formato un granuloma: risultato, un dente devitalizzato, sob…trent’anni e un dente vivo in meno…

  10. Ice Phoenix scrive:

    :shock: Capperi Licia! Della serie “Siamo tutte da rifare” :)
    Comunque pensa che io da piccola ogni volta che facevo la visita oculistica dicevano che i miei occhi avevano un’acutezza visiva molto sviluppata rispetto alla mia età e poi… è successo :( alle medie ho dovuto mettere gli occhiali. Fortunatamente sono solo pochi gradi e non devo mettere quelle lenti spesse che ti fanno gli occhi a palla.
    Riguardo alle scarpe ortopediche, il primo ortopedico da cui ci recammo voleva farmi mettere il tutore alle gambe poiché diceva che avrei avuto le gambe storte. Fortunatamente i miei si resero conto che era meglio andare da un altro e così fecero. Naturalmente il nuovo medico me lo sconsigliò e scoprirono così che se avessi messo il tutore le gambe storte me le sarei fatte venire io… Oggi avrei delle gambe così brutte da doverle tenere divaricate per camminare :shock:
    Buona serata!

  11. Puffadolceamara scrive:

    Io ho cominciato a 2 anni a portare gli occhiali e nn x miopia….ma x un’altra storia!:( :(

  12. Costanza scrive:

    Anche io venerdi devo andare dal dentista, e presto anche dall’ortodonsista per farmi mettere l’apparecchio :(
    La cosa positiva è che alla fine avrò dei denti dritti, ma quella negativa è che da ora in poi i miei amici, quando vorranno prendermi in giro per scherzare, mi potranno chiamare “sorriso d’argento” XD

  13. Giorgio scrive:

    Anche io porto gli occhiali e, anche se potrei farne a meno, sono diventati come parte della mia faccia e non li mollo mai. Sono felice che tu e Irene stiate bene! Anche io consiglio la visita di venerdì, qualunque essa sia :)

  14. pakita95 scrive:

    Anch’io porto l’apparecchio e gli occhiali, immagina che la prof certe volte quando sorridevo mi diceva che avevo un “sorriso metallico”. -_-”

  15. Valberici scrive:

    La prevenzione innanzitutto, quindi consiglio di fare la visita del venerdì, qualunque essa sia.

    Per il resto, ormai hai trent’anni e devi abituarti ad una vita di acciacchi e di dolori… :P

  16. Valentina scrive:

    Carissima! :D Che dire io?! :D
    A 14 anni mi son resa conto di non vederci un’acca… ho sempre portato i capelli lunghi e a 14 anni li tenevo legati in due trecce… suonavo il pianoforte ed ho portato per 5 anni l’apparecchio… -.-
    Come se non bastasse ero PIATTA come una FRITTATA!!! =_=
    Comunque nonostante tutto, ora ho un modello di occhiali che mi dona molto (a detta altrui), non ho assolutamente paura del dentista (anzi mi conosce da sempre e non mi crea alcun pensiero andare da lui) e madre natura dopo tutti i miei lamenti m’ha dato una quarta generosa! :D
    Non dire mai: “Non voglio andare a fare quella visita, è superflua”
    Perché alcuni problemi si riescono a risolvere solo grazie alla prevenzione e alla cura immediata! Ti prego, se hai il dubbio che qualcosa non vada, assolutamente VAI A TOGLIERTELO!!! Dopo è peggio!!!

  17. rossana scrive:

    Le visite di controllo, quando non diventano un’ossessione, sono utilissime! Mi raccomando, vacci venerdì!

  18. Lauryn scrive:

    doh! beh dai ci hanno forgiate nel carattere tutte queste difficoltà! :D

  19. ***Sognatrice*** scrive:

    Anchio sono miope. Quando ero piccola no, ma dopo gli 11 anni si. Non mettevo mai gli occhiali e quindi sono peggiorata terribilmente. Adesso li uso sempre. Intanto gli occhiali che c’ho adesso mi piacciono da morire. Poi quando ho cambiato oculista, la tizia che c’avevo mi ha aggredita dicendomi che dovevo assulutamente mettere gli occhiali. Per le occasioni eleganti posso sempre mettermi le lenti a contatto.

  20. Lauryn scrive:

    io ho due genitori miopi, ma la miopia non mi si è sviluppata (o meglio me ne sono resa conto) se non dopo i 18 anni, per fortuna mi sono fatta l’adolescenza senza essere chiamata “quattrocchi”, ma in compenso ho portato l’apparecchio per due anni. della serie non ci facciamo mancare niente :D

    • Licia scrive:

      Lauryn: io avevo gli occhiali e portavo l’apparecchio, pensa gli sfottò :P . Tra l’altro da bambina ho anche portato le scarpe ortopediche, e per un certo periodo di tempo mi avevano paventato anche il busto…

  21. Ice Phoenix scrive:

    PPS: anche io porto gli occhiali e sono miope, però non sono tanto cecata :)

  22. Ice Phoenix scrive:

    Che bello! Fai bene a non trascurarti, tipo come sto facendo io ultimamente. Infatti ora che ho iniziato l’università devo alzarmi presto la mattina e quindi non riesco a stendermi un velo di trucco prima di scendere, i miei capelli sono sempre improponibli (a meno che non senda su di loro una santa benedizione dalle mani del parrucchiere) e sembra che mi sia vestita al buio mentre ancora dormivo… :D

    Scherzi a parte, prepararsi e piacersi esteticamente aiuta ad affrontare bene la giornata. Ti fa sentire sicura di te, al contrario di quando ti guardi e ti sembra di indossare un pigiama… :P
    Magari di uno bravo, necessito anche io, e al più presto! :lol:

    PS: ma come si fa a misurare la vista ad un bimba così piccola? Mica può leggere le lettere sul cartello ;)
    Ciao a tutti!

    • Licia scrive:

      Ice Phoenix: si può fare, se ho ben capito valutando la riflessione della luce da parte del fondo oculare o giù di lì. La cosa comunque non è indicativa: se non sei miope a un anno non vuol dire che non lo sarai mai. Io ci vedevo benissimo fino a 10 anni, poi mi sono dovuta mettere gli occhiali e adesso ho una lieve miopia e un astigmatismo un po’ più accentuato

  23. imp.bianco scrive:

    A me la miopia è venuta a sei anni, anch’io ho i genitori miopi e alla fine della fiera mi mancano 6 o 7 non mi ricordo manco cosa, ad entrambi gli occhi. Siamo una famiglia di miopi. (anche un po’ astigmatici. XD)

    X-Bye

  24. thomas scrive:

    wep, allora se ne trovi uno prenotalo anche per me :P

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>