Waiting for the Big Ones. Ma anche no

Secondo non si sa bene chi, perché è ignoto chi per primo ha sparso la voce, oggi a Roma dovrebbe esserci un terremoto catastrofico. Potrei dilungarmi a spiegare perché a) il metodo Bendandi, per quanto ne sappiamo, non prevede i terremoti, b) Bendandi non ha mai fatto alcuna previsione per un terremoto a Roma oggi. Ma io non sono geologa, per cui lascio il posto a chi sa far meglio di me. Ricordo comunque che Roma in sé non è zona sismica; lo sono i Castelli Romani, a sud della città, dove per altro c’è un vulcano considerato ancora attivo, il Vulcano Laziale. E oggi pomeriggio io andrò a lavorare proprio alle pendici del suddetto vulcano. Comunque. Preferisco prenderla a ridere, che è l’unico modo con cui ci si può avvicinare alle leggende metropolitane, consigliandovi una canzone del sempre ottimo Caparezza:

A domani.

29 Tags: , ,

29 risposte a Waiting for the Big Ones. Ma anche no

  1. Nihal98 scrive:

    fortissimo CapaRezza lo stimo tantissimo…cmq x me prevedere il futuro, la fine del mondo ecc. è impossibile, magari cn le conoscenze della scienza si può prevedere qualcosa…ma nnt è certo..ki mi dice ke domani nn viene un terremoto nel mio paese?!?! spesso sn sbagliate anke le previsioni del tempo..figuriamoce quelle dei terremoti…

  2. marty =D scrive:

    però il dramma è scoppiato in spagna , possibile che Nostradamus abbia sbagliato o semplicemente non sappiamo interpretare le sue Profezie.?? Vabbè !! -.- la persona deve vivere il suo destino. Come deve andare và.

  3. giuliano scrive:

    Zhays88: non c’è possibilità perchè per i due motivi elencati da licia: il metodo non è attendibile, e la previsione di ieri NON esiste, se la sono inventata.

  4. Zhays88 scrive:

    @Babil: So che le scosse sono frequentissime, ma per fortuna non capita tutti i giorni che muoia qualcuno. Non dico che chiunque abbia messo in giro la voce sia in grado di predire i terremoti, dico solo che la cosa fa pensare. Le previsioni dei terremoti sono impossibili per il momento, ma c’è una minima probabilità che non sia un caso.

  5. giuliano scrive:

    Carlo:

    vai sul sito del salone del libro e cerca “troisi” nel programma.

  6. Carlo scrive:

    Ciao Licia, forse l’avrai già detto ma in questi giorni fai un salto alla fiera del libro di Torino?

  7. ***Sognatrice*** scrive:

    La storia del vulcano mi preocuppa. Non e` che potrebbe distruggere il colosseo e gli altri bellissimi monumenti romani. Ammetto che della gente mi frega ben poco visto che stiamo distruggendo il mondo, ma la coltura la amo. Non sopporterei di vederla distrutta come i due Buddha di Bamiyan. Sigh! Non li potro` mai vedere!

  8. Babil scrive:

    Zhays88: i terremoti sono un evento frequentissimo. Se io dico che oggi ci sarà un terremoto ho un’altissima probabilità di azzeccarci, se vale un terremoto in una qualsiasi parte del mondo.

  9. Zhays88 scrive:

    Sono d’accordo con quanto è stato detto, ma in effetti un terremoto c’è stato. In spagna. Per la precisione a Lorca che volendo vedere non è poi neanche così tanto distante dalla latitudine di Roma. Certo non è stato apocalittico, ma questa cosa fa pensare, soprattutto perchè a quanto detto ci sono stati dei calcoli dietro a questa previsione. Non siamo in grado di predire scientificamente i terremoti, ma 200 anni fa non sapevamo neanche volare.

  10. Cecilia scrive:

    Il giorno è passato e, come volevasi dimostrare, nulla è successo. E poi vengono a dirmi *autocensura*. Il diavolo se li porti.

    Per i diffusori di idiozie apocalittiche c’è una sola parola da usare, se si vuol essere gentili:
    BAKA

  11. ginny scrive:

    sono tutte fesserie se è per questo allora nel 2012 dovrebbe finire il mondo!!!!

  12. marty =D scrive:

    veramente qui in sicilia avevano sparso voce di un maremoto provocato dal Marsili (vulcano sottomarino tra calabria sicilia e napoli)io non ci credo.La stessa data un mese dopo era diventata la FINE DEL MONDO !!! tanto li costa aspettare il 2012 ( che poi è verso il 2013 )CMQ a domani! :-)

  13. marty =D scrive:

    veramente qui in sicilia avevano sparso voce di un maremoto provocato dal Marsili (vulcano sottomarino tra calabria sicilia e napoli)io non ci credo.La stessa data un mese dopo era diventata la FINE DEL MONDO !!! tanto li costa aspettare il 2012 ( che poi è verso il 2013 )CMQ a domani! :-)

  14. Nihal 98 scrive:

    Bella la canzone di Caparezza. :D
    Per quelle leggende metropolitane, be’, vanno prese filosoficamente. :)
    p.s.
    sto per inizare la ragazzo drago 4, che bello!!!!!!

  15. f scrive:

    La fine di gaia è geniale! E io ho la netta impressione che ci sia bisogno di un neo-illuminismo…

  16. Ziska scrive:

    A parte i soliti paranoici io l’ho vista come una mossa molto paracula, per qualcuno, per prendersi un giorno di ferie.

    Che, viste le giornate che sta facendo ultimamente, ci stava tutto.

    La cosa divertente sono i negozi dei cinesi dell’esquilino, tutti chiusi. Ma si sa, la cultura cinese è molto più pregna di superstizione della nostra. Il che è tutto dire.

    poi detto ciò, io vorrei sapere perché attorno all’ufficio mio invece tutti a rompere le scatole. Traffico come ogni santo giorno e parcheggio impossibile. Eccheppalle. Ma andatevene in vacanza!

    Anzi no, sai cosa, ce vado io in vacanza. Ahò ;)

  17. Nihal_25 scrive:

    Sono tutte cavolate quelle che raccontano, come quella della fine della Terra nel 2012.Come al solito, non succederà niente ;)

  18. ***Sognatrice*** scrive:

    Mi sembra che la gente si sta annoiando parecchio se ha bisogno di inventare certe cose. Non so ma, ma secondo me non bisognerebbe scherzare su queste cose. Mi ricorda la storia che mi raccontava mio padre da piccola: “The boy who cried wolf”. Concordo con newNihal98 e mousse. Divertiti Licia ;)

  19. Babil scrive:

    Beh, a parte le profezie di Bendandi, per i vulcani vale la regola del vulcano di Checov…

  20. mousse scrive:

    Ieri sera c’era Matrix (il programma di approfondimento) su Canale5 e han parlato proprio di questo.

  21. Giulio GMDB© scrive:

    La cosa assurda è che la gente ormai crede più a queste frottole che alla scienza vera e propria… Certo che trasmissioni come Voyager e Mistero non aiutano di sicuro a migliorare la cultura popolare.

  22. mousse scrive:

    newNihal98: sottoterra e NON una volta sola :D

  23. newNihal98 scrive:

    è un po’ come la fine del mondo… doveva finire il settembre scorso, poi doveva finire nel 1999 a dicembre… ma siamo ancora vivi?! se si fossero avverate tutte le leggende a quast’ora saremmo tutti sottoterra…

  24. mousse scrive:

    Katia: le leggende vanno prese con filosofia e chi le diffonde preso a mazzate :p

    No, sto scherzando.. però queste cose non dovrebbero diventare più importanti di quel che in realtà sono, ovvero frottole. Il problema è che c’è troppa gente incline a credere a qualsiasi cosa arrivi “dalla rete”.

  25. Yari scrive:

    E’ fantaatico sapere che anche a te piace Caparezza. Comunque questo è l’anno in cui i media hanno deciso di puntare sulle catastrofi (complici anche gli eventi terribili avvenuti nel mondo) ma anche secondo me sono tutte boiate^^

  26. Katia scrive:

    Infondo le leggende metropolitane vanno prese con filosofia

  27. Valberici scrive:

    A domani…sempre che il vulcano non decida di…. :P

  28. Axelander scrive:

    Ma si sapeva che era una boiata pazzesca. Anche se ho sentito di gente che è partita lo stesso oggi per un giorno di vacanza e di altre che hanno risposto “io non ci credo ma nun se sà mai”. Che dire. Viva l’italia superstiziosa e credulona.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>