Hair

Ieri sono andata dal parrucchiere. Capisco che, considerata la mia pettinatura, può sembrare una cosa superflua, ma in realtà io vado a farmi rasare dalla parrucchiera, più che altro per via della minifrangetta, che da sola non riesco a farmi. Comunque. C’è stato da aspettare un po’, per cui nell’attesa mi sono sollazzata con Vanity Fair. Mi sono letta in particolare un’intervista a Emma Watson, che per altro, devo dire, mi è sempre stata simpatica a pelle.
Intervista interessante, per carità, ma per una buona fetta stava lì a cercare di dimostrare che la Watson tutto sommato vive male la fama, ed è una tipa malinconica per questo. Punto di forze della tesi era il fatto che la Watson s’è tagliata i capelli. Lo sapete, no, si è fatta un taglio molto corto. Ora, a quanto pare la donna coi capelli corti lascia sempre un po’ interdetti. Intorno al taglio della Watson il gossip s’è scatenato non poco. In genere la domanda tipica è: ma dove hai trovato il coraggio? Ti sei pentita? E perché l’hai fatto?
I capelli di una donna in qualche modo hanno un alto valore simbolico nella nostra società. Tagliarseli sembra debba avere sempre profonde motivazioni psicologiche, tanto più quando si passa dal lungo ad un taglio maschile. Nessuno chiede ad una donna quali profonde motivazioni l’abbiamo spinta a farsi bionda, o a passare dal liscio al riccio, o da un taglio lungo al carré. Ma se taglia i capelli corti, subito è caccia al colpevole.
Ricordo che un po’ di tempo fa lessi un’intervista a Natalie Portman; diceva che quando stava girando V for Vendetta, e per esigenze di copione era rasata a zero, la gente la guardava con sospetto, e notò di essere fermata in aeroporto per controlli più spesso che quando aveva i capelli lunghi.
Ecco, io questa cosa dei capelli corti che sconvolgono non l’ho mai capita del tutto. È capitato che lo chiedessero anche a me, e che restassero stupiti quando rispondevo che semplicemente mi piacevano così.
Ok, la prima volta che li ho tagliati, passando semplicemente dal lungo ad un taglio un po’ più corto, fu in coincidenza con la rottura col mio ragazzo di allora. Era stata una storia piuttosto travagliata – da parte mia, che ero dura di comprendonio e non aveva o capito i messaggi piuttosto chiari che lui mi mandava – e volevo darci un taglio in tutti i sensi, voltare pagina e ricominciare da capo. A lui piacevano i miei capelli, così li tagliai. Ma fu un paio di anni dopo che optai per il taglio che ho adesso, e non ci fu alcuna ragione specifica. Volevo star fresca e comoda, e dissi alla parrucchiera di rasare a 6 mm. Non fu uno shock, non mi pentii, anzi fui ben contenta di averli tagliati. Così contenta che sono dieci anni che ho i capelli così.
Di sicuro è un taglio che ho scelto perché si vede poco in giro. Lo sapete che ho una predilezione per le cose vagamente eccentriche. Ma non l’ho fatto per mandare un messaggio politico, non l’ho fatto per sembrare strana, non l’ho fatto perché ho problemi irrisolti con me stessa. Ok, i problemi irrisolti ce li ho, come tutti, ma i capelli non c’entrano niente. L’ho fatto, e continuo a farlo più o meno una volta ogni due mesi, perché questi capelli esprimono quel che sono. Ho sempre avuto i capelli corti, anche quando li avevo lunghi, e infatti li legavo sempre con una coda. Mi piacciono, dicono tanto di me, esprimono il mio modo di vedermi e vedere la femminilità, persino quel che penso sul mondo. Sono una forma d’espressione, esattamente come i miei racconti, le mie foto. Ma questo non credo valga solo per me, vale per tutti.
Mi diverte essere guardata come una bestia strana solo perché sulla testa ho un vellutino alto 6 mm, ma più spesso mi piacerebbe andarmene in giro inosservata, senza che la gente mi guardi. Mi piacerebbe che al mondo ci fosse più spazio per chi ama qualcosa lontano dal gusto comune, anche se si tratta di una cosa stupida come i capelli. E non mi può non venire in mente una canzone che ho amato dalla prima volta che l’ho sentita, una canzone che tutto sommato esprime quel che penso: vale per me, ma vale per tutti quanti. E spiega perché io, perché tutte noi, un giorno mettiamo mano ai nostri capelli, e la cosa non deve sconvolgere più di tanto. Perché “I’m my hair“.

37 Tags: , , ,

37 risposte a Hair

  1. paolo scrive:

    I capelli sono l’essenza della donna. Dai capelli una donna emana una potenza inaudita, estrema, totale, irraggiungibile. Un uomo è annichilito dalla superiorità della bellezza di una donna con i suoi capelli. Dalla parrucchiera una donna è una imperatrice assoluta; un uomo non può fare altro che sottomettersi ed adeguarsi alla donna.

    • Licia scrive:

      Insomma…in genere le donne si lamentano sempre che il parrucchiere non fa quel che loro gli dicono :P

  2. Teintidh scrive:

    E’ normale amare i capelli lunghi in una donna, personalmente mi piacciono pure sugli uomini, purchè siano folti e lucidi… ho sempre portato capelli lunghissimi, fin oltre i fianchi, purtroppo mi sono ammalata e loro ne hanno parecchio risentito. Non li taglierei mai così tanto comunque. Ho sempre pensato che i capelli lunghi siano un’arma di seduzione molto potente, tagliarli è come tarpare le ali ad un volatile. In ogni modo, de gustibus.

  3. Francesco scrive:

    P.S. ho solo undici anni ma spendo piu di 30 euro dal parrucchiere piu la benzia perchè non trovo altro posto dove mi tagliano i capelli DECENTEMENTE oltre a quello -.-

    comunque è vero i maschi spendono di piu anche perchè perdono i capelli(io gia adesso me li stacco se ci passo col pettine) poi ci sono alcuni che si mettono il parrucchino ma secondo me è piu redicolo della testa lucida e pelata U.U

  4. lupina scrive:

    Ciao Licia ! Sono Lupina, io dalla prima elementare ho avuto sempre i capelli lunghi, poi dalla terza ho iniziato a farli scalati, e ora li ho fino alle spalle !
    ciao a tutti

  5. Simone scrive:

    CIAO LICIA!!! Come ho letto il titolo del tuo post ho detto: Ed infatti così è stato!!! TI AMO ♥LADY GAGAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA♥ e ovviamente anche a te Licia!!! Un bacione anche alla piccolina di casa!!!

  6. newNihal98 scrive:

    o non sai come ti capisco!!! anche io ho i capelli corti e tutti mi dicono.. “ma sai che stavi meglio prima?” e io che faccio allora? alzo le spalle e me ne vado per la mia strada… sì, insomma, anche se a qualcuno non piaccio così… chissenefrega!!! i capelli sono tuoi e di nessun altro e quindi… bhe devono piacere a te!!! e quindi… w emma e w licia!!!!

  7. marty =D scrive:

    e io che ero tutta preoccupata che nn vi piaceva…-ò-

  8. Sam221b scrive:

    Ti capisco perfettamente, giusto martedì devo andare dal parrucchiere per fare taglio e tinta, dopo almeno 4 mesi che non ci andavo. Ormai son tre anni che porto i capelli corti da maschiaccio, e ora avevano iniziato tutti asperare che avessi deciso di tenerli lunghi più femminili perchè era appunto da qualche tempo che non andavo a tagliarli. Sconforto generale quando ho annunciato la mia decisione. la cosa che mi stupisce è che tutti hanno avuto il coraggio ammettere che sto meglio con i capelli corti, anche perchè lunghi non me li so gestire, ma la maggiorparte ora sostiene che debba comunque farli crescere perchè sono poco femminile altrimenti. Non capisco questo ragionamento, penso che una donna punto primo possa essere femminile anche con i capelli corti, punto secondo non vedo il motivo di tanto scandalo se sono più comoda e mi sento meglio con questo taglio. Potere al corto a coloro a cui sta bene! X)

  9. tomtom scrive:

    questa canzone è uno sfogo e allo stesso tempo un inno. Stupenda!

  10. Valentina scrive:

    Un anno fa passai dal capello lungo a un taglio molto corto (credo che siano non molto dissimili ai capelli di Nihal post-taglio!).
    Mia madre pianse due giorni, mio padre pianse tagliandomeli (è parrucchiere).
    Ho preso questa decisione, sì per dare un taglio al passato, ma anche perchè con il lavoro che vorrei fare i capelli lunghi sono una dannazione. Non li sopporto.
    Le persone mi hanno fatto i complimenti per il taglio, chiedendomi, però, dove avessi trovato il coraggio.
    Per non parlare, come dici tu, dei soliti sguardi minatori.
    Il fatto è che i capelli lunghi e sani, da sempre, vanno a rappresentare la “salute” della donna, la sua fertilità.

    Insomma, raccapricciante.
    Felicissima del mio taglio.

  11. Toboe97 scrive:

    Io ho sempre portato i capelli lunghi.
    Adesso sono cresciuti moltissimo e li vorrei tagliare, ma mia madre non vuole, perché ho moltissimi capelli, mossi e voluminosi, perciò effettivamente se li tagliassi si gonfierebbero un po’.
    Il problema è che a me piacciono moltissimo corti più o meno poco sopra le spalle, a maggior ragione se gonfi.
    QUando li lavo ora come ora mi ci vogliono almeno 40 minuti per asciugarli, è una tortura, ma mia madre non capisce, bah.
    Comunque, anche a me la Emma è sempre stata piuttosto simpatica.
    Ah, tra parentesi, i miei capelli somigliano moltissimo a come li aveva lei da più piccola XD

  12. ile97 scrive:

    titti: interessante sviluppare quell’argomento! anche io penso la stessa cosa: dipende dalle varie idee di donna. nell’europa dell’est e dell’america del nord penso abbiano un’idea di donna forte e determinata, che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. mentre quelli dell’africa e dell’america latina hanno un’idea molto più tradizionale. e comunque è strano che in africa le donne vengano viste con i capelli lunghi, visto che molte donne se li rasano pèerchè sono troppo crespi.
    e poi, prendere in considerazione per i pregiudizi anche i capelli…dai, bisogna proprio non aver niente da fare! anche a me non piacciono certi tagli, ma non giudico quella persona per quello.
    faccio anche un esempio: in classe mia c’è una ragazza che ha i capelli ricci. un giorno è tornata con un taglio corto, ch quando li ha lisci arriva alle spalle, ma quando li ha ricci arriva alla fine del collo. alcune mie amiche hanno criticato la scelta: hanno detto che quel taglio non era adatto al suo tipo di capelli, che non le stava bene, ma io ero contraria. per me era un bel taglio e, nonostante non fosse molto adatto perchè era un taglio fatto sui capelli lisci -perchè questa ragazza aveva la cresima e si era piastrata i capelli-, rispecchiava molto la sua personalità.

  13. marty =D scrive:

    a palermo è raro , e poi io nn esco mai… sapessi io da brava ragazza , mi compro la matita per gli occhi viola… *^* giammai , nn ho detto che sn brutti… proprio perchè sono rari attraggono e ripudiano di +… :D

  14. Wasp scrive:

    Marty: io invece ne conosco un sacco! :D
    e poi non ho mica detto che sono brutti ;)

    Belle le ciocche verdi!!!

  15. Alberto scrive:

    It doesn’t matter who you are,
    or where can from, or how much money you’ve got in yor pocket. You have your own destiny and your own life ahead of you. ~Cit.Lady GaGa.~ Tutti sono belli e diversi a modo loro ;)

  16. Ezio scrive:

    basta essere se stessi,come dice sempre Gaga :)

  17. Irene scrive:

    Oh, beh, i miei capelli per me sono il mio trauma più grande. Sono mezzi lisci, mezzi ricci, non allungano e non riesco a farli stare in ordine. Però a me piacciono :D Rispecchiano la mia personalità un po’ fuori di testa.. mi ricordo che quando entrai alle medie me li tagliai cortissimi, e l’anno dopo mi ero fatta le ciocche nere. Ora è un bel po’ che li tengo lunghi alle spalle, e ho deciso di non tagliarli più per tutto il periodo delle superiori. Per me i capelli rappresentano davvero il modo di porsi, soprattutto per una donna, nella società, esprimono il suo modo di essere e magari anche la sua voglia di cambiare “fuori” per riuscire a cambiare “dentro”. Comunque, alla fine questo papiro di roba inutile era per dire che sono d’accordissimo con te! :D

  18. Marco scrive:

    “I’m my hair” è un verso di una delle canzoni della mia cantante preferita Lady Gaga la canzone ha proprio lo stesso titolo di questo post, Hair. Per caso intendevi proprio questo brano? Comunque devo ammettere che anche io quanto incontro una donna con i capelli corti mi soffermo un attimo, ma non mi sono mai posto problemi del genere “come mai avrà quel taglio di capelli?”, continuo a camminare e basta. La mia migliore amica si è tagliata i capelli a 5 mm credo, non mi ricordo bene quindi è probabile che fossero anche più corti, ma ora li sta facendo ricrescere anche se a sentirla parlare penso che abbia intenzione di tagliarseli di nuovo. Grazie per condividere con noi i tuoi pensieri!

  19. marty =D scrive:

    Wasp: intanto , è raro trovare ragazzi con i capelli lunghi, e mica sono brutti , anzi…;P le ragazze coi capelli corti sono belle anche se … vero nn c’è distinzione … è che la gente , abituata alla normalità , si scanta della anormalità… io le ciocche le voglio verdi… *-* belleblu..
    cmq nn posso scordarmi che mia madre alla feltrinelli mi dice.- ma la tua scrittrice c’è li hatroppo corti i capelli..- io-e allora- spiego mia madre fa invidiare raperonzolo…- mamma io i capelli se mi dai il permesso me li taglierei alla francescana… si che mi guarderebbero tutti… sopratutto a palermo , che siamo all’ antica….-.- =D

  20. Fabio scrive:

    I’ve had enough, this is my prayer,
    That I’ll die living just as free as my hair.

  21. Francy scrive:

    Beh, io è dalla… uhm… seconda media che porto i capelli in maniera piuttosto anomala. Sono passata dal viola al viola/rosa, quindi acquamarina e blu e blu notte, a settembre parto con il verde. Ma forse per me c’è un po’ più di razionalità nella scelta del taglio sparato, con la cresta, i ciuffi sempre scomposti e il colore che si riconosce anche da lontano? Va bene, forse per certi versi sì, perchè sono punk e tutto quel che ne consegue.
    Ma amo i miei capelli così come sono, e se devo essere sincera nessuno finora mi ha chiesto il perchè, ma piuttosto ha detto che erano strani, sì, ma carini, belli, cose simili. Mi sarebbe piaciuto incontrare qualcuno che alla fine avrebbe posto questa domanda, giusto per sentire cosa avrei risposto… perchè a dire il vero direi la stessa cosa che hai citato nel post: mi trovo bene, è il mio modo di essere. Non c’è una motivazione di fondo o uno sconvolgimento emotivo. I am my hair.
    Mi ricordo solo un’occasione in cui un ragazzo mi disse che preferiva le ragazze naturali, che erano se stesse, cosa che secondo lui io non dimostravo per nulla con la stravaganza del mio aspetto. Io gli risposi che io ero naturalissima, e forse ero – e sono – più me stessa di molte altre: perchè la mia personalità trasparare anche da quei colori vivaci che sono come il sorriso che talvolta si nasconde dal mio volto per semplice malinconia.
    Quindi non posso che essere d’accordo :D

  22. Maryans scrive:

    Prediligo un taglio lungo ma io stessa certe volte penso che sarebbe meglio averli corti. Quando mia mamma dice di andare dal parrucchiere entro nel panico. Per quanto riguarda Emma Watson, da cui è partita la riflessione di Licia, attorno a lei si è creata l idea che tagliare i capelli sia stato un gesto ribelle perché è finito Harry Potter e x tutti questi anni ha dovuti tenergli lunghi per il personaggio di Hermione e ora che la saga è finita è libera di tenere i capelli come le piace. Personalmente non ci credo perché poi di questi tempi ci sono parrucche di ogni tipo e questo avrebbe risolto il problema. A me piace con i capelli corti e poi sa comunque essere molto femminile come del resto a mio parere lo è anche Licia. Punti di vista

  23. artemisia la fee scrive:

    Ma io fin da piccola li ho sempre portati lunghi…perchè mi piacciono cos’…ma a volte mi verrebbe di farli più corti, ma essendo molto ricchia finirei per sembrare un cespuglio e di stirarli di continuo non ne ho voglia…
    Io quest’anno per un bel po di mesi gli ho avuti viola…non vi dico come mi guardavano sopratutto le bambine…ahahahaahahah…ma io era fiera così infatti non vedo l’ora di rifarli…e comunque vorrei dire a Licia che le donano mooooooolto i suoi capelli… ;)

  24. titti scrive:

    Io i capelli li porto corti e brizzolati. Al nord non fanno storie, al sud sono sconvolti.

    La prima volta che li ho tagliati corti (erano davvero davvero lunghi), frequentavo una scuola internazionale: gli studenti canadesi e dell’est europa erano a favore; quelli dell’africa e dell’america latina contro.

    Dipende tutto dall’idea che si ha della donna. Spesso la donna/madre/moglie ha nel nostro immaginario i capelli lunghi…

    Sarebbe un tema interessante da sviluppare…

  25. Wasp scrive:

    Io ho le ciocche blu e già la gente alza gli occhi al cielo ;)

    Se ci pensi però anche i maschi con i capelli un pò più lunghi del normale sono guardati in modo “strano”.
    Potrebbe definirsi uno stereotipo quello delle femmine con i capelli lunghi e i maschi corti??? Bò, probabile.

  26. mqpe scrive:

    La mia ragazza l’altra settimana è uscita di casa con un taglio appena alle spalle ed è tornata con un cortissimo……rasatura laterale a pochi mm, dietro sfumatissimi nella parte alta della nuca e rasati a pelle nella parte bassa e sopra più “lunghi” (0,5/1 cm).
    era già un mesetto che aveva quest’idea di tagliare, maa era un po’ titubante…..appena me lo ha detto le ho detto di andare a farseli subito senza pensarci troppo!!!
    Adesso è contentissima e si piace molto, come del resto la trovo splendida anch’io, ancor più attraente di prima!!!

  27. Costanza scrive:

    Diciamo che da quando ho compiuto 10 anni, ho cominciato una eterna lotta con i miei capelli. Infatti, da che erano lisci e morbidi, sono diventati indefiniti. Nel senso che non si capisce se siano lisci, ricci e così via. Però, nonostante tutto, sebbene i miei genitori ricorrano ai più svariati metodi, io mi sono affezionata ai miei capelli, perchè rispecchiano me stessa. Sono pazzi, sempre in disordine, non perfetti. Proprio come me. E allora anche io posso dire che “io sono i miei capelli”.
    E questo è fantastico.

    P.S: Ecco un’altra canzone di Lady Gaga che adesso ascolterò e riascolterò e riascolterò e riascolterò fino allo sfinimento. Le sue canzoni fanno questo effetto: una volta che le ascolti non riesci più a smettere.

  28. marty =D scrive:

    di solito le canzoni non hanno un senso … diciamo.. compiuto… – vabbè anch’io nn ho senso compiuto in qst blog- xò sto lo stessoXD … il maledetto trucco è che sono orecchiabili le musiche … ti rimangono fisse … uff.

  29. ile97 scrive:

    tema capelli: daccordissimo! io ho i capelli 5 cm più lunghi delle spalle, e devo tornare a sistemarli, xk sono un po’ cresciuti. sinceramente, sono indiffrerente al taglio: amo tutti i tagli, corti, medi e lunghi. a me piacciono un po’ sbarazzini, cioè come i capelli “fuoriposto” che non sono fuoriposto, in realtà, ma lo sono per finta. amo i capelli molto lunghi come amo i capelli corti, non c’è differenza, x me. ma in questo periodo della mia vita mi vedo di più i capelli corti. tralasciando il fatto comodità, penso che questa volta ci sia una ragione: a settembre dovrò iniziare le superiori. è una svolta, un cambiamento. e per questo voglio un cambiamento anche x me. ma non penso che mi farò un taglio corto. non so quanto ci possa stare bene. lascerò decidere al parrucchiere.
    questione canzone “hair”: l’ho ascoltata la prima volta due giorni fa! è stupenda!

  30. Damiano scrive:

    Li ho portati lunghissimi per 8 anni contro il parere di tutti e dopo averli tagliati, per necessità, tutti contenti mi dicevano che stavo benissimo. Ora li sto facendo ricrescere, nuovamente contro il parere di tutti, ma io li adoro mi piace passarci le mani dentro quando sono pensieroso e mi rappresentano. Quindi giù le mani dia miei capelli!

  31. cate scrive:

    Ti capisco, io ho i capelli corti, alcune mie amiche continuano a chiedermi:” Ma perchè non provi a farti crescere i capelli?” Dopo un po’ mi scoccia sentile chiedermi la stessa cosa, così gli rispondo:” Perchè tu non ti tagli i capelli?” Così me ne libero per un po’.
    Con questo voglio dire che nessuno ha il diritto di dirti come devono essere i tuoi capelli, perchè sono solo tuoi.

  32. axelander scrive:

    Io li porto rasati da 14 per comodità. Prima per obbligo colpa del militare,poi scoperto che stavo bene e ad alcune ragazze piaceva ho deciso di tenere sempre questo look. I miei 2 mm di lunghezza fatti con il mio rasioio elettrico non me li toglie nessuno.

  33. Simona scrive:

    Licia anche io porto i capelli corti perchè sono freschi con poca manutenzione( ho 3 bimbi che mi lasciano poco tempo) e perchè semplicemente rispecchiano di più me stessa tutti me li criticano ma io li taglio lo stesso perchè li adoro!!!!!

  34. Wolfy scrive:

    Licia,concordo pienamente,perché si è liberi e ognuno ha i suoi gusti personali, quindi,cosa hanno gli altri contro la nostra pettinatura.
    Io,che ho i capelli un po’più lunghi,diciamo fino a metà schiena…tutti mi dicono: Vatti mo’a tagliare quei capelli. Ma al giorno d’oggi,non devi più dare retta a nessuno.
    Ciao a tutti

  35. marty =D scrive:

    quando io il mese scorso mi tagliai i capelli , ero contentissima…. mi seccava tenerli lunghi , in realtà volevo un taglio alla rihanna, ho preferito quello della victoria beckam , infatti la mia amica piangeva al posto mio , tutti mi chiedono – un trauma vero?- … ma quando mai … stupefacente così ci stanno pochissimo ad asciugarsi… e penso a te … nel mio viso pacioccone stanno da schifo… ma fortunata tu , ci stai due secondi ad asciugarli il mio sogno …
    p.s se puoi senti la canzone di lady gaga Hair a me piace… e sta col post… :D

  36. Valberici scrive:

    Il “problema capelli” è, secondo me, molto più maschile che femminile. Basti pensare a quanto spendono i maschi per improbabili lozioni anticaduta o addirittura ridicoli impianti e parrucchini…per non parlare del riporto. E come molte volte accade l’ossessione maschile si “rovescia” sulle donne.
    Poi, per carità, la vanità è anche femmina, ma le donne che fanno qualcosa per piacere a se stesse in questa cultura vengono sempre guardate con sospetto, specialmente quando vanno “contro” le ossessioni maschili.

    p.s.: aò, ho “sproloquiato” nel commento…ma anche tu nel post non sei andata male. :P

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>