Palestra

Oggi c’è una nuova, immancabile tappa del ritorno alla vita di sempre: la palestra.
Il mio rapporto con l’attività fisica è sempre stato altalenante. Da bambina i miei mi facevano fare sport, ma per lo più si trattava di brevi episodi che si concludevano al massimo in uno, due anni. Ho fatto pallavolo, aerobica, ritmica (e per due anni, lo so che è difficile a credersi, stante il mio fisico non esattamente longilineo e la mia grazia elefantina), nuoto. Ecco, il nuoto è stato una cosa particolare. Cominciai praticamente costretta, perché sono sempre stata piuttosto stortignaccola, e la piscina, si sa, fa bene alla schiena. Ma non mi piaceva. Avevo paura a mettere la testa sotto. Per cui abbandonai poco dopo aver imparato seriamente il dorso. Poi ripresi verso i tredici anni, e letteralmente mi innamorai. Da allora è il mio sport preferito, sia da vedere in tv che da praticare. Comunque. Per tanti anni smisi di fare esercizio fisico. Al massimo facevo cyclette da sola, in casa, con l’unico risultato di procurarmi un paio di polpacci che neppure Maradona. E iniziai ad ingrassare.
Quando andai dalla dietologa, nel 2006, la prima cosa che mi disse fu di fare moto, e per questo iniziai ad andare regolarmente in palestra. Ero convinta che l’avrei odiata, ero convinta che non sarei durata un mese. E invece. E invece iniziò a piacermi. Andare lì, sudare, scaricare la fatica di una giornata facendo qualcosa di fisico era un piacere. Mi aiutava a star meglio. Confesso, in verità, che c’era anche un altro elemento: andare in palestra mi aiutava ad avere la sensazione di tener meglio sotto controllo il mio peso. Andavo in palestra, dunque stavo facendo qualcosa per non ingrassare, e finché ci fossi andata, non avrei potuto prendere troppo peso.
Oggi, invece, mi rendo conto che le cose sono cambiate. Oggi sono contenta di tornare perché ho voglia di saltellare. Sono stata un mese senza palestra, e sono riuscita a non farmi troppi problemi sull’aumento di peso. Per cui adesso non percepisco la mia voglia di palestra come un desiderio di “espiazione” per quel che ho mangiato: no, ho voglia di muovermi, di sudare, perché no anche di rivedere le persone con le quali condivido due ore alla settimana nella mia bellissima palestra, piena di luce e accogliente. La vivo come una piccola vittoria personale. Mi piace quando riesco ad impormi sulle mie mille piccole fissazioni. Per cui non vedo l’ora di tornare lì, di ricominciare come sempre. È strano, ma anche il ritorno alla routine può essere piacevole.

16 Tags: , ,

16 risposte a Palestra

  1. Nihal984ever scrive:

    ^^

  2. Nihal984ever scrive:

    Il mio sport preferito è lo sci. Mi piace andare sulla neve e spararla da tutte le parti…
    Adoro anche l’equitazione: memorabili sono il respiro del cavallo sulle tue gambe, la sua criniera al vento… Mi fa sentire uno spirito libero!
    Anche io praticavo il nuoto, ho smesso dall’anno scorso e quest’anno faccio pattinaggio con la scuola e ginnastica ritmica, anche se non sono proprio snodata…

  3. Nihal97:) scrive:

    Io faccio il primo anno di Liceo, ma, devo dire che è abbastanza dura riprendersi, perchè in estate, in un certo senso, sei libero di fare ciò che vuoi. Invece, con la scuola, ti è quasi impossibile fare quello che facevi in estate. Per questo penso che sia un’ pò traumatico.
    Riguardante lo sport, ha ragione Licia, il nuoto è lo sport più completo! Fa bene al corpo, ma sopratutto per la schiena.
    E ve lo dice chi, anche se tra alti e bassi, ha cominciato il nuoto a soli due anni. Quindi sono ben dodici anni che lo pratico. Quasi 7 mesi di fermo, ma adesso se troverò il tempo vorrei ricominciare! Mi piacerebbe!

  4. Nihal95 scrive:

    Io ho fatto per tanti anni (da quando ne avevo 5 o 6) ginnastica, ptrima artistica e poi ritmica. Poi ho fatto un anno di pallavolo, in prima media, e dalla seconda media a ora che faccio il terzo superiore ho fatto karate (e sono anche diventata cintura marrone ;) ^^)

  5. marty =D scrive:

    io sono una che evita di entrare in questi ”posti” con l’insegna cubitale illuminata che urla .. pALESTRA .. Piuttosto la scuola e lo studio mi condannano a rimnere a casa e fare una specie di movimento stantio.. O meglio… Non mi muovo… =)
    Poi ho la wii balance board… Ma nn succede nnt … Anche perché la mia soglia del dolore é minima… É fare yoga nn mi aiuta… La cosa piu’ movimentata che faccio e rincorrere il mio cane da stanza a stanza…. Poi per il ballo nn sono portata… La mia statura di ossa pesanti e dei mie graziosi 53,50 kg non mi permette un movimento graziato… O,un passo silenzioso…. Io esulo la ginnastica dalla mia vita…
    Perdonatemi ma ho una tastiera mezza rotta… Avro’ fatto qualche errore… Ma la mia grammatica dei messaggini. Al solito mi permette poco… =)

  6. Legolas.S scrive:

    io invece ho fatto pattinago artistico, poi equitazione e ora facco nuota

  7. dubhe scrive:

    mi son dimenticata di c0omplimentarmi con te licia! La ragazza drago è super!!

  8. dubhe scrive:

    Io invece ho fatto due anni di tennis, e sono stati memorabili! Mi sono accorto che il tennis è una cosa che mi riesce abbatanza bene, e inoltre condivido questo piacere con un mio amico, per cui… Ma purttroppo dove facevo tennis ha chiuso,per cui ora credo che ricomincerò a fare nuoto, che tra l’alyro ho praticato per … credo che siano stati 4 anni! In fondo anche quello è uno sport che mi piace! Adoro mettere la testa sotto e vedere il mondo da un’altra prospettiva…

  9. f scrive:

    Bon, sì, è vero la routine in fondo è piacevole, anche perché spesso è l’unico modo che abbiamo per concentrarci su qualcosa e non farci venire mille pensieri angoscianti (cosa tipica di noi donne…) E il nuoto…Be’, io lo adoro e lo pratico da sempre! Molto meglio della palestra, per quanto mi riguarda! Odio l’idea di sudare… :D

  10. Pigliadraghi scrive:

    Mah, trovo che nella routine ci sia qualcosa di dolce e consolatorio…sa come di casa, dalla quale è bello uscire per poi rientrare

  11. ATNO scrive:

    “È strano, ma anche il ritorno alla routine può essere piacevole.” Vero, e inoltre il tuo rapporto col nuoto assomiglia un po’ al mio. Certo, non lo seguo spessissimo, e non so nemmeno fare il delfino, ma nuotare e seguire il nuoto in tv mi piace molto. :)

  12. axelander scrive:

    Io ci dovrei tornare in palestra. Almeno per buttare giù qualche kilo. Un pò ne ho fatti fuori questa estate dato che ho passato 2 mesi in bicicletta(usata per andare dapertutto).

  13. Sofia scrive:

    ops, per quanto ho scritto velocemente ho fatto un bel pò di errori…

  14. Sofia scrive:

    Anche io ho fatto in tutta la mia vita moltissimi sport: equitazione, nuoto, pattinaggio (dove mi ero rotta un polso), ju jitsu, danza… l’altra’anno però non avevo iniziato con atletica leggera che ho smesso di fare dopo un mese (troppo faticoso ^^) e non ho fatto più niente. Quest’anno vorrei ricominciare a fare nuoto con mia sorella e mia cugina. Sono troppo magra… per questo devo mettere su un pò di muscoli! :-)

  15. Valberici scrive:

    Io credo che l’unica cosa piacevole sia la routine…poi è ovvio che le emozioni “vere” si trovano al di fuori di essa, ma in quei territori sovente piacere e dolore hanno la preoccupante tendenza a coincidere. ;)

  16. Miss Shinigami scrive:

    Io al posto della palestra ho la scuola… ma sinceramente quest’anno sarà un po’ faticoso ricominciare, non so bene perchè…
    QWuest’estate è stata fantsastica, l’ho passata a divertirmi, ero libera di fare ciò che mi piaceva… forse c’ho preso un po’ troppo la mano e adesso mi sembra impossibile tornare alla routine, ma, come mi ha detto un amico solo ieri sera, ‘forse è meglio che inizi di nuovo la scuola, così eviteremo che le cose che abbiamo fatto in questi tre mesi restino uniche e non ripetitive’… bhè, in fondo ha ragione e ricominciare con la routine è la cosa migliore!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>