Interviste

Oggi sono assente giustificata. Ho fatto un lunga e piacevole serie di interviste per un programma di Rai Scuola, Nautilus. Si tratta di una fascia quotidiana che si occupa ogni giorno di un’area tematica diversa: letteratura, filosofia, arte, economia e teatro. Ogni settimana c’è un ospite che verrà interpellato sui vari argomenti. Ecco, come avrete già capito, per una settimana quell’ospite sarò io. La cosa è interessante perché, visto che ci sono diverse aree tematiche, ho avuto la possibilità di dire un sacco di cose che magari ho già espresso pubblicamente di qua e di là in giro per presentazione, ma mai con questa compattezza, più altre che non avevo mai espresso perché nessuno mi aveva mai chiesto. Metteteci pure che il tutto si è svolto al Reale Istituto Neerlandese, che un posto stupendo al centro di un altro posto stupendo, Villa Borghese, e capirete perché per me sia stata una cosa così piacevole. Vi terrò aggiornati sulla messa in onda, che dovrebbe essere comunque a fine Aprile.
In meantime, per farmi perdonare l’assenza, vi lascio il video della mia intervista di ieri sera a Rainews. Alla fine non ho parlato del sole, visto che c’era in studio chi era nettamente più qualificato di me – per la cronaca, Francesco Berrilli, fisico solare, è stato mio professore durante il dottorato ed era anche nella commissione della mia difesa della tesi – ma è stato comunque piacevole e divertente. Non mi sono ancora vista, per cui non mi commento. Spero di non essere troppo orrenda, comunque :P . Enjoy!

Intervista per Rainews.

15 Tags: ,

15 risposte a Interviste

  1. Crisen McAlister scrive:

    x Nihal95: E già, ma io sono in seconda liceo scientifico e sono già traumatizzata dell’evento che si terrà tra cinque anni, la mia apocalisse (l’esame). E pensare di rivedere un mio professore in giro oppure sarà lo stesso prof dei miei figli, penso che morirò! Ah, beh dipende se hai fatto buona figura a quella persona!!!
    Spero comunque di passarlo…ho questo terribile nodo allo stomaco, scrivendo ciò.

  2. ile97 scrive:

    auguri a tutti i papa’!! io ho fatto un dolcetto! ;)

  3. ile97 scrive:

    ho risposto ad Alberto :)

    • Nihal95 scrive:

      Almeno tu ce l’hai solo al biennio! Io invece frequento la terza classe del liceo linguistico, ma ho una paura matta che esca matematica all’esame di maturità perchè il nostro professore ci sta dando non pochi problemi! :(

      PS E’ una vita che non scrivo anche se ho sempre letto i post! Comunque, Licia, anche hai me hai dato un’impressione dolce! ;) Non vedo l’ora che esca quest’intervista su Rai Scuola!!!

    • Alberto scrive:

      Ecco…un po’ il mio problema!Il mio professore è vicepreside,quindi già le ore di matematica sono 3,poi ci si mette anche lui tra impegni e riunioni,Matematica se ne fa poca insomma.Oggi abbiamo fatto un compito in classe sulle disequazioni frazionarie,argomento di terza media!Per non parlare di Geometria,il cui libro giace impacchettato e impolverato dal primo ;)

    • ile97 scrive:

      @Nihal95 e Alberto: ma che strazio! una persona va a scuola x imparare, non per sopportare un prof che non fa bene il suo lavoro (e che oltretutto se ne frega!).
      il giorno precedente all’ultima verifica non c’era e non abbiamo ripassato (oltretutto 17 miei compagni in una classe di 27 erano il settimana bianca). abbiamo chiesto di spostarlo e lui ha detto fino all’ultimo, quando abbbiamo mandato i rappresentanti di classe, che non voleva. alla penultima verifica è arrivato con 20 minuti di ritardo facendoci copiare dalla lavagna, nel primo compito aveva sbagliato a scrivere un’espressione e c’erano 4 esercizi! quando spiega legge perennemente dal libro e copia gli esempi (oltretutto sbagliandoli), in un’espressione (che io avevo risolto benissimo per conto mio semplicissimamente e normalmente) è arrivato a scrivere addirittura in frazioni 1/256 e lo ha semplificato in 1/2^8! uno di 4 liceo testimonia che cambia i segni nelle espressioni se non gli tornano mentre passa alla lavagna e una volta questo prof ha detto che 54 non poteva essere diviso! O.O e potrei continuae! cioè, se dovevo arrivare all’esame con lui penso che mi sarei suicidata prima!

  4. Alissa scrive:

    L’intervistatore mette un po’ di ansia! xD
    Tu invece appari come una persona molto dolce lo sai? :D
    Mi ha fatto veramente sorridere questa piccola intervista!

    Beh, non vedo l’ora di vedere quella su Rai Storia!

  5. anna scrive:

    grazie Licia per la risposta. Scusate ho scritto “atrofisica” al posto di “astrofisica” ;)

  6. Alberto scrive:

    Licia grazie per la risposta.Credo che adesso inizierò a fare qualche corso privato perchè usare ancora il libro del primo alla fine del terzo anno è veramente frustrante.Anche questa è l’Italia.

  7. Talitha96 scrive:

    L’intervista è molto interessante, anche per una come me che di scienza sa veramente poco ;D
    Non sapevo che esistesse il programma di Rai Scuola, ma sembra una bella iniziativa! Mi raccomando,tienici informati sulla messa in onda :D

  8. anna scrive:

    l’intervista su RaiScuola era da scrittrice o atrofisica?

    • Licia scrive:

      anna: principalmente scrittrice, ma si fa ovviamente riferimento anche al mio lavoro da astrofisica.

  9. Alberto scrive:

    Intervista interessante anche se breve,visti i tempi di RaiNews!
    Licia,volevo cogliere l’occasione per chiederti una cosa:quanto pensi sia importante la matematica per la facoltà di astrofisica?
    Sono veramente deciso a prendere astrofisica(tra l’altro nella tu stessa Università) ma frequentando il classico,sai meglio di me che la matematica viene trattata superficialmente.
    Hai avuto difficoltà proveniendo dal classico?

    • Licia scrive:

      Alberto: di matematica ai miei tempi ce n’era molta, un 50% delle materie studiate al triennio. Io venivo dal liceo con lacune in matematica e fisica che in realtà erano voragini, sicuramente ho avuto molte più difficoltà di mio marito che veniva dallo scientifico, ma ho passato analisi I in un anno con 26, che considerando come partivo, e anche la difficoltà in sé del corso, che era tostissimo, non è male. Mi ha aiutata tantissimo l’assstente del professore, che al ricevimento è sempre stato disponibilissimo ad aiutarmi quando non capivo qualcosa.

    • ile97 scrive:

      @Alberto: anche io frequento il classico, alla prima ginnasio, e in classe mia molti hanno insufficenze a matematica. ma non perché siano degli ignoranti (io stessa ho preso 2 voti bassi bassi nel 1 quadrimestre e avevo 8 alle medie [so che non si possono paragonare medie e superiori, ma erano gli stessi argomenti]), è che abbiamo problemucci con il nostro professore, che spiega malissimo! all’inizio era agli ultimi 3 anni e c’erano stragi su stragi all’esame di matematica, così lo hanno spostato ai primi 2…e ora ci tocca tenercelo per due anni! D:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>