Un po’ di roba

Iniziamo la settimana con un post di servizio: chiunque avesse voglia di recuperare le interviste di Nautilus, le trovate tutte quante qua (scorrete le pagine, ci sono tutte in successione). Lo so che ho rotto le scatole alla morte con questa storia, ma ci tenevo.
Vi ricordo poi che questo fine settimana possiamo vederci sabato, ore 11.00, a Gubbio, nell’Antico Refettorio Biblioteca Sperelliana, presso l’Abbazia di S. Pietro.
In parecchi su Twitter mi state anche chiedendo di Torino: ad esserci ci sarò, presumibilmente nel weekend, ma al momento non ho informazioni definitive su quel che farò e dove lo farò. Al solito, stay tuned che prima o poi le notizie arrivano.
Buon inizio di settimana!

22 Tags: , , , ,

22 risposte a Un po’ di roba

  1. Nihal95 scrive:

    Licia, sono così contenta!! Finalmente sabato riuscirò ad incontrarti!!! Sarà fantastico!! :D :D
    Volevo chiederti una cosa… come si svolgerà l’incontro? Sarà un’intervista o altro? E più o meno quanto duerà?
    Scusami, ma non sono di Gubbio e ad una certa ora devo stare a casa perchè il pomeriggio ho da fare… :D

  2. Martina scrive:

    ma invece il Sabato 5 Maggio all’incontro con i lettori a Roma ci sarà qualche novità? :)

  3. Eleas scrive:

    e figurarsi se val non era informatissimo sui padri fondatori della setta segreta (ma non troppo) di colo i quali si affidano al RU ahahah

    appena ho un attimo vado a vedermi il tuo sguardo alla verdone licia che m’è venuta voglia di farmi due risate ehehe

  4. Milla scrive:

    Intanto, complimenti per i tuoi libri. Sono fantastici!!
    Io sono di Gubbio e, riguardo all’incontro che terrai sabato, i professori mi hanno detto che sarà nell’Aula Magna della nostra scuola. Siccome ci tenevo tanto a vederti, volevo sapere dove si terrà ‘sto benedetto incontro! xD
    Scusa per il disturbo.

    • Licia scrive:

      le mie notizie sono quelle che scritto nel post…non mi hanno informata di cambi nel luogo in cui si terrà la presentazione…

  5. sara scrive:

    ma a genova non ci vieni più a trovare???

    • Licia scrive:

      sara: non lo so, al momento non ho niente in programma, ma mi piacerebbe riuscire a recuperare quell’incontro che non siamo riusciti a fare…

  6. mark scrive:

    belle le interviste, sei stata veramente brava! ma è vero che la ragazza drago sarà pubblicato il 5 giugno?? cè in giro questa voce

  7. Valberici scrive:

    Viste tutte.
    Devo dire che te la sei cavata bene. Hai un eloquio quasi perfetto per parlare al grande pubblico, in tutte le interviste forse solo il verbo “inficiare” non era alla portata di tutti.
    Di “difetti” ne ho visti solo un paio, delle piccolezze comunque:
    A volte guardi l’intervistatore con un’espressione di odio intenso (che in realtà è un’intesa “concentrazione”).
    In certi momenti hai lo sguardo un po’ perso nel vuoto.

    p.s.: sono stato molto contento di aver sentito il nome di uno dei miei scienziati preferiti, Athanasius Kircher. :)

    • Licia scrive:

      Ti dico i difetti che ho notato io: mi tocco di continuo la faccia, ma una roba inguardabile proprio, alzo gli occhi al cielo che manco Ruggero di Verdone, dico assolutamente un numero inverecondo di volte :P

      Athanasius Kircher è un personaggio da libro; per altro, su a Monte Porzio, all’osservatorio, sono custodite le sue tavole sciateriche, che, ti assicuro, sono veramente meravigliose. Durante un evento divulgativo, ormai eoni fa, il mio compito era proprio spiegare cose fossero e come funzionassero.

    • Valberici scrive:

      Si, in effetti c’è stato un momento in cui ho temuto che ti infilassi le dita nel naso :D Lo sguardo alla Verdone è quello che intendevo dicendo che era perso nel vuoto. Invece l’assolutamente non mi ha dato fastidio, forse non l’avrei nemmeno notato se non ne parlavi prima su twitter.

      E Kircher è davvero diventato un personaggio di un libro: Alcântara. :)

    • Licia scrive:

      sembra, ma mi stavo grattando una narice in seguito ad una specie di istinto suicida, o qualcosa del genere.

    • Valberici scrive:

      eri sull’orlo dell’abisso ma per fortuna hai fatto un passo indietro :D

      p.s.: lo sapevi che Athanasius Kircher fu probabilmente l’inventore della grappa?

    • Licia scrive:

      no, questa in effetti mi mancava…

    • Valberici scrive:

      nel 1636 tre gesuiti, quasi contemporaneamente, pubblicarono i loro studi sulla produzione del distillato di vinaccia: lo spagnolo Miguel Augusti, Athanasius Kircher e l’italiano Francesco Lana de Terzi. Forse il primo fu il de Terzi…però il “metodo Kircher” secondo me consente un miglior risultato. :)

    • AleAle scrive:

      Valberici: grazie a Twitter ho scoperto che hai un blog =) è interessantissimo e mi hai fatto venir voglia di comprare un gatto =) oltre al pane e al burro =)

      Licia: sei stata bravissima su nautilus, io certe cose non le ho notate =) e ti capisco…stare davanti ad una telecamera non è per niente semplice. La mia prima volta è stata oscena. A proposito, segui la Stella 4 su sky play tv =) cosi potrai vedere le mie di figure di M =)

  8. f scrive:

    grazie per avere messo i link di Nautilus: da me RaiScuola non si vede :(

  9. Nihal scrive:

    stai tranquilla a me non hai rotto le scatole ma questo week-end saraia torino?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>