Spiegazioni

Non sto ancora granché bene, ma sento di dovervi scuse e spiegazioni per gli eventi dell’ultima settimana.
Dunque, come vi avevo lasciato detto qua sul blog, il progetto era di partecipare al Salone del Libro di Parigi, e subito di seguito a quello di Bologna; a Bologna, in particolare, avrei avuto un paio di eventi.
Il progettino è andato a pallino al giorno uno (ripeto: al GIORNO UNO) della mia permanenza in terra francese. Devo aver esagerato con qualcosa che ho mangiato, non lo so, ma già da venerdì ho iniziato ad avere una vaga nausea. Intelligentemente, invece di correre ai ripari e cercare di riguardarmi, ho fatto finta di niente e ho continuato a mangiare normalmente. Il risultato è stato che domenica sono stata tutto il giorno a letto col mal di pancia e il mal di stomaco. Ho quindi dovuto cancellare una firma copie al Salone di Parigi. Comunque. Stoica, ho proseguito verso Bologna, pensando che il peggio fosse passato, visto che avevo digiunato per un giorno, mi era tornato l’appetito e non avevo più la nausea. Invece di nuovo al giorno uno della mia permanenza a Bologna sono finita al pronto soccorso col mal di stomaco. Nelle tre ore di attesa, l’attacco si è risolto da solo, e io ho deciso di tornarmene a casa. La mattina, con cinque ore di sonno sul groppone, sono andata in fiera, sono riuscita a fare tre interviste, dopo di che sono finita di nuovo piegata in due e ho riparato nell’infermeria del polo fieristico, di nuovo alle prese col mal di stomaco. Io soffro di reflusso gastroesofageo, che è la malattia più cretina dell’universo, ma quelle volte che ti prende l’attacco non sai esattamente dove sbattere la testa; credo che il malanno che mi sono presa abbia aggravato la situazione preesistente, e, insomma, sono stata male. A quel punto, ho deciso di mollare. In vita mia due attacchi diversi nel giro di meno di 24 ore non mi erano mai capitati, senza contare che ero stanca, debole e morta di sonno. Con le pive nel sacco, mercoledì mattina sono rientrata a Roma.
Mi dispiace tantissimo di aver dovuto disdire i miei impegni a Bologna. Mancavo da un sacco di anni, avevo voglia di vivere un po’ la fiera e incontrare gente. E poi odio dover disdire gli impegni presi; purtroppo, in questo caso non c’era proprio scelta. Ancora non sto bene, stanotte ho avuto di nuovo mal di stomaco, e a breve mi attende un’appuntamento col gastroeneterologo, che presumibilmente mi condurrà ad un simpatico incontro con una gastroscopia.
Scusatemi ancora, vedrò se sarà possibile recuperare in futuro qualcosa di questa tre giorni mancata.

9

9 risposte a Spiegazioni

  1. _sibi_ scrive:

    Rimettiti presto :) <3

  2. talitha00 scrive:

    Anche se un po’ in ritardo, volevo augurarti anche io una buona guarigione Licia !!! ;-) Baci !!!

  3. Angela scrive:

    Cara Licia, mi dispiace proprio che tu sia stata così male. Io ero in prima fila, ieri, nella sala B del padiglione 33 in fiera a Bologna (non hanno aggiornato il sito con il cambio di programma!) con mio figlio desideroso di vederti e farti autografare uno dei tuoi libri. Sei la sua autrice preferita (ha 10 anni, ma si è già fatto fuori Il Signore degli Anelli e tanti altri). A questo punto, cercherò in tutti i modi di raggiungerti appena possibile, gliel’ho promesso per smorzare la cocente delusione di ieri. Mi auguro che tu possa stare presto bene! Un caro saluto.

  4. Keira scrive:

    Due donne.
    Ok, le coincidenze sono alquanto inquietanti :p
    ahahahah

  5. Keira scrive:

    Mi dispiace tanto, spero ti rimetta presto :)

    mi togli una curiosità?
    La settimana scorsa sono stata anch’io a Parigi (purtroppo non abbastanza da poter andare al salon du livre) e ho incontrato due persone di Roma che hanno detto di avere origini beneventane…. e una di queste ti somigliava da morire. Eravamo davanti Notre Dame e hanno chiesto al mio ragazzo di fare loro una foto.

    è stata una mia impressione o sono stata come al solito troppo timida e impacciata per chiedere se fossero tue parenti???

    • Licia scrive:

      Uhm…ma un uomo e una donna? Perché ho solo due parenti che vivono a Roma e che io sappia non sono stati a Parigi di recente…

  6. Gre scrive:

    Pensa solo a riprenderti Licia :) !!! Buona guarigione ;)

  7. Valberici scrive:

    La cosa importante e che tu abbia preso appuntamento dallo specialista e che lui ti rimetta in salute :)

  8. arianna scrive:

    Licia pensa solo a stare bene! Il reflusso è un fastidio diffusissimo, io ne so qualcosa, e la cosa più brutta è che spesso non si sa a cosa è dovuto e quindi come trattarlo! Tienici aggiornati sugli sviluppi ma non stare in ansia! Ti vogliamo bene! Tanti abbracci!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>