Indimenticabile Lucca

Mi piacerebbe scrivere un lungo post in cui ringraziarvi come si deve della vostra straordinaria presenza a Lucca Comics & Games. Ci siamo fatti un paio di conti, e, in tre giorni, ho incontrato tra i 1000 e i 1200 di voi.
Vorrei raccontarvi per filo e per segno la cena del 31, con Gianluca Amprimo e Silvia Bidoli (ma i loro disegni, vincitori del contest grafico per i dieci anni del Mondo Emerso, li potete vedere qua, e sono favolosi).
Vorrei parlarvi per esteso di quanto è bello il piccolo Oarf con spada di Nihal in fimo che mi ha regalato Marinal De Gais, o del bellissimo incontro con Kimberly e Vivien Ohm, e del premio Best Writer che hanno fatto con le loro mani e mi hanno portato da Berlino.
Vorrei spiegarvi che posto fantasico sia Lucca Comics & Games, di come più di 200 000 persone invadano una città senza distruggerla e dimostrando una civiltà davvero rara al mondo, e che spesso si trova solo nelle persone che amano le storie.
Vorrei dirvi dell’emozione di incontrare ognuno di voi, di quanto le parole che ci siamo scambiati, anche se poche e rapide, hanno un grandissimo effetto su di me.
Vorrei dirvi della fatica e della soddisfazione, dei regali (il talismano del potere!) e del piacere di indossare il vestito che mi ha fatto Pamela Fornari e che mi ha regalato la mia mamma, della tesi di Valentina Isernia e di tutti gli indimenticabili momenti di questa edizione di Lucca memorabile.
Però, ieri c’ho messo cinque ore a tornare a casa, e stamattina mi sento distrutta come se avessi l’influenza, e invece sono solo stanchissima. Ma un sacco contenta :) .
Per cui vi lascio con un’unica immagine: questo è il gruppo di cosplayer che ho incontrato a Lucca. Come vedete, c’è un grosso pezzo del Mondo Emerso, quasi tutto. E non sono nemmeno tutte le persone che ne facevano parte. Esiste una foto più completa, che però purtroppo non ho. Appena me la spediranno, ve la farò vedere.
Ecco, questa foto qui riassume perfettamente le soddisfazioni che dà il mio lavoro, e riassume perfettamente perché, dopo dieci anni, mi rimbalza qualsiasi insulto, osservazione acida o commento velenoso che dir si voglia. Riuscire a colpire, divertire e appassionare queste persone è più di quanto uno scrittore possa desiderare, ed è la ragione per cui si va avanti nonostante le insicurezze, le critiche, la stanchezza e le paure. Perché scrivere è un’esigenza e un piacere, certo, ma anche perché ci siete voi.
Grazie e alla prossima.

17 Tags: , ,

17 risposte a Indimenticabile Lucca

  1. Anna :) scrive:

    Ciao Licia! Intanto grazie a te dei magnifici libri che mi hanno accompagnata (e che mi accompagneranno sempre) nella mia vita! Incontrarti è stato fanstastico anche se mio padre c’è la messa tutta per mettermi in imbarazzo (nella discussione che le donne sanno fare molte cose contemporaneamente all’auditorium San Girolamo venerdì) :)
    Per i prossimi Comics&Games vorrei fare il Cosplay di Nihal, sto cercando ovunque il Talismano del potere e la spada! Non ho idea di dove trovarle! Sapresti darmi un consiglio? Il prossimo anno sai già se ci sarai? Sembrerò una pazza a pensarci già ora, ma non vedo l’ora! ;) beh grazie mille ancora per le fantastiche storie! :)

  2. Saiph scrive:

    Licia, in realtà siamo noi che dobbiamo ringraziare te per ogni capolavoro che crei!! Nihal è stata il mio punto di riferimento quando ero in difficoltà, mi è sempre venuto da domandarmi “cosa farebbe Nihal in questo momento?”
    Quindi ti dico grazie, grazie davvero per ogni cosa che ci hai regalato e che spero continuerai a regalarci! Come la tua ultima opera di Nihal che farà sognare ancora tanti!

  3. Livia scrive:

    Licia, GRAZIE, grazie davvero. Durante i tuoi incontri sei sempre stata disponibile, sincera e amichevole con tutti, nonostante fossimo tantissimi! E’ stupendo sapere che esistono persone come te, si vede che tieni molto ai tuoi lettori, che nonostante la fama non ti fai condizionare e che rimani sempre le stessa persona onesta.
    Infine ti faccio un ringraziamento personale: ho letto le Cronache a 9 anni e quella trilogia mi ha cambiato totalmente l’esistenza. Davvero non so cosa sarei ora se non avessi letto quei libri. In particolare ti vorrei ringraziare per aver creato Nihal: purtroppo sto uscendo da un brutto periodo della mia vita e mi porto ancora appresso i danni causati da quei mesi infernali. Durante quel periodo c’erano ben poche persone, tra le quali Nihal. Credo che sia anche grazie a lei, grazie a TE che ce l’ho fatta, ho superato tutto e mi sono lasciata dietro tutte le brutture che la vita mi ha riservato.
    Tu in parte mi hai salvata da una serie di… cose orrende.
    Grazie, grazie infinite per tutto questo :)

    • Licia scrive:

      Grazie tantissimo, e in bocca al lupo per tutto. Sono certa che adesso arriverà un bel po’ di strada in discesa :) .

  4. Laura scrive:

    Ciao Licia,
    complimentoni per l’ultima tua fatica. Spero di trovare il tempo tra una trasferta lavorativa e l’altra di riuscire a finire di leggerlo. Purtroppo a Lucca non sono riuscita a venire proprio per problemi lavorativi.. ne approfitto per farti qui i miei auguri e i miei complimenti… aspetto sempre in trepidante attesa i tuoi nuovi racconti:)
    Spero di vederti presto a Firenze.. Un in bocca a lupo per tutto!

  5. Phoenix scrive:

    Tu non hai idea! il mio pullman da Roma sarebbe arrivato a Lucca solo sabato mattina e ripartito la sera stessa quando io era solo per domenica che sarei venuta, puoi ben immaginare il perchè!
    Fatto sta che mentre camminavo per andare alla Villa degli Assassini mi passa accanto una certa Licia Troisi io ovviamente “Ma ti pare che è lei?” Morale della favola? mi sono voltata, ho cominciato a correre, e nel momento in cui ti ho raggiunta non ho avuto nemmeno il coraggio di chiederti chi eri, ti ho solo indicata e tu hai annuito e lì, giuro, ho perso una trentina di battiti. Ti ho chiesto foto e autografo ma avrei voluto dirti quanto mi hai fatto compagnia, quanti sorrisi e quante lacrime, le attese interminabili e l’odore, che solo i lettori conoscono, nell’aprire la prima pagina di ogni tuo libro.Anche un abbraccio mi andava benissimo. Penso, infine, di averti biascicato un “sei magnifica” oppure “ommioddiommioddiononèpossibile” ed essere scappata.

    • Saiph scrive:

      Hai proprio ragione!! Licia fa sognare con ogni suo libro!
      (ps: hai avuto una fortuna pazzesca! )

    • Anna :) scrive:

      Che fortuna! E hai ragione Licia ci fa commuovere, ridere e sognare con tutti i suoi libri! A lei devo molto perché i suoi libri mi hanno accompagnata anche in momenti difficili a scuola o con amici e famiglia! :)

  6. Marina scrive:

    Ma grazie a te per tutte le emozioni che mi(ci) hai regalato in questi anni! La mia libreria non avrebbe senso se non contenesse il frutto del tuo lavoro! :3

  7. Aesir scrive:

    Salve! C’ero anch’io con un cosplay ispirato al Mondo Emerso, purtroppo per ragioni di tempistiche non sono riuscito a presentarmi (sono stato giù solo mezza giornata). Spero di far di meglio l’anno prossimo. Complimenti, intanto!

  8. Aster99 scrive:

    Ciao Licia grazie mille a te che ci regali dei momenti stupendi con i tuoi libri. Ieri all’auditorium ero talmente emozionato(e timidoneità) da non riuscire a salutarti se non con un “ciao” sussurrato a fior di labbra. Quindi lo faccio ora: Grazie :)

  9. Betty scrive:

    I vincitori del contest scelti da te non erano tre? Perché hai cenato solo con due? Comunque complimenti vivissimi!

  10. Francesca scrive:

    Concordo con Tayo, GRAZIE Licia!!!
    Perché riesci a trasmettere davvero la passione che hai per lo scrivere e per il fantasy ma soprattutto per il semplice fatto che sei vera!!
    Per volare non occorrono ali basta leggere un Buon Libro!!!
    Grazie ancora!! ^_^

  11. Tayo scrive:

    Grazie 1000 a te Licia che sei come sei a fai ciò che ami!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>