Archivi tag: IL sogno di Talitha

Nashira 1, in attesa del 2

Qualche tempo fa vi avevo anticipato che ci sarebbero state delle novità su Nashira. È giunto il momento di svelare la prima, che è questa.

Trattasi dell’edizione Oscar de Il Sogno di Talitha, primo volume della mia nuova saga, I Regi di Nashira. Come vedete, c’è una copertina nuova di pacca, sempre opera di Paolo, il prezzo è 9,90. Perso e volesse rinfrescarsi la memoria prima dell’uscita di Nashira 2, che dovrebbe essere a novembre.
In verità, ci sarebbe anche un’altra sorpresa…che però è ancora top secret. Eh sì, eh già. Ma lo è solo fino a domani. Quindi, restate sintonizzati che domani vi darò una news. A breve anche qualche notizia sui miei prossimo spostamenti.

22 Tags: ,

Un piccolo regalo

Un piccolo regalo
Salve a tutti. È stata una giornata piuttosto complessa, spesa tra cucina – mi sono data alla cucina tradizionale italiana di Pasqua :P – e il divano, dove giaccio ora vittima del duecentomiliardesimo virus influenzale-parainfluenzale-gastrointestinale della stagione. Olé. Comunque, almeno chiudiamo in bellezza.
Se vi ricordate, ieri vi avevo detto che c’erano novità che bollivano in pentola, e vi avrei tenuti aggiornati. Beh, l’aggiornamento è arrivato prima del previsto, sotto forma di un inedito. Ebbene sì, forse ve l’avevo già detto, ma non tutto quello che ho scritto per Nashira è poi finito nel libro. Le ragioni sono le più svariate: alcune cose non mi piacevano, altre invece erano più che altro lunghe digressioni all’interno della storia, e per ragioni di ritmo sono stata costretta a tagliarle. Ecco, il pezzo che state per leggere appartiene proprio a quest’ultima categoria. Si tratta di un episodio dell’infanzia di Talitha; in verità il libro, in prima stesura, si apriva proprio con questo brano che state per leggere, poi ho preferito iniziare un po’ più in media res.
Tutto qua. Io spero che vi piaccia. Io ho iniziato ad innamorarmi di Saiph e Talitha proprio qui, quando li ho visti incontrarsi per la prima volta.
Enjoy!
35 Tags: , ,

Ennesima comunicazione di servizio

Mi dispiace molto rifarmi viva solo per una comunicazione di servizio, ma per me è appena iniziata la tre giorni di fuoco. Domani Irene fa due anni, e il programma prevede torta al grano saraceno (fatta, ma manca la farcitura), decorazione della stessa con marzapane e pasta di zucchero (e stavolta mi do alle cose complicate, infatti speriamo bene…), festicciola con tutti i numerosi nonni & parenti, poi domenica gitarella fuori porta e lunedì, a cavallo del pranzo, difesa della tesi in inglese. L’ho già ripetuta un miliardo di volte, onde ottenere due effetti: essere il più fluente possibile con l’inglese, MA non fare l’impressione di una che s’è imparata tutto a memoria e se la fermi è perduta. Non è facile, ve lo assicuro. In tutto questo c’è anche il Natale di mezzo, per cui, nulla come al solito sto facendo un sacco di cose e non mi fermo un attimo. A volte vorrei avere un cervello che non lavorasse sempre a due miliardi di giri al secondo, ma tant’è, ognuno fa quel che può con quel che si ritrova.
Comunicazione di servizio, si diceva. Stasera, a meno delle solite catastrofi e/o cadute di governo e/o morti di ulteriori personaggi famosi dovrebbe andare in onda la mia intervista per il TG2, durante l’edizione delle 20.30. L’extended version, tipo Il Signore degli Anelli, andrà in onda in Mizar sabato notte, sempre su Rai2. Tutto qua. Buon week end, non vi dico ci sentiamo lunedì, perché quel giorno lì tutte le mie risorse saranno impegnate a non intrecciarmi la lingua mentre pronuncio “RR Lyra stars”. Ci si vede prossimamente!

15 Tags: , , , , ,

Intervista TG1

Brevissimo post di servizio: a meno di imprevisti (guerre, dimissioni, cadute di governo et similia), oggi alle 13.30 andrà in onda la mia intervista per Billy del TG1. In seguito, potrete rivederla sull’apposito sito.

Aggiornamento
Come promesso
Intervista extended version

13 Tags: , , , ,

Segnalazioni varie

Al solito, scusate la lunga assenza. E anche l’ora tarda, direi, ma sono reduce dalla visione dell’ultimo episodio di Game of Thrones, di cui parlerò presto. Anyway, scrivo per tenervi un po’ aggiornati.
Ho fatto un paio di interviste per il Tg1 e il Tg2. Mi spiace, purtroppo non so dirvi esattamente quando andranno in onda, forse quella del Tg2 è già passata, quella del Tg1 potrebbe passare questa domenica. Comunque, se mi vedete da qualche parte, fate un fischio.
La mattina del 13, invece, verso le 8.10 o giù di lì sarò ospite della trasmissione Buongiorno Cielo, che passa, appunto, sul canale satellitare Cielo. Infine, la prossima settimana registrerò un breve podcast per la trasmissione di Radio2 Io, Chiara e l’Oscuro; lo troverete disponibile lì sul sito e sulla pagina Facebook del programma, poi vi fornirò i vari link.
Tutto qua. Settimana prossima è importante anche perché mi dedicherò anima e corpo alla preparazione della fatidica difesa della tesi di dottorato, che avverrà il 19 ad orario imprecisato: si comincia alle 10.30, siamo otto candidati e se si va in ordine alfabetico a me toccherà a notte, ma tant’è, i problemi del fare Troisi di cognome.
Ultima nota, non me ne sono bullata prima, me ne bullo ora: in quel di Milano, durante la presentazione che ho fatto alla fnac, ho conosciuto Paolo Attivissimo. Meraviglie del digitale, l’ho salutato come se tipo lo conoscessi da una vita. Anyway, proprio ieri ho finito di leggere il suo libro Luna? Sì, ci siamo andati!. Ora, il complottismo lunare non mi ha mai sfiorata manco di striscio per ovvie ragioni, e diciamo che nella mia testa si colloca nella scala di assurdità giusto sotto le scie chimiche. Ma diciamo che capisco che un profano possa lasciarsi tentare. In passato mi lasciai vagamente interessare dal complottismo sull’11/9, poi mi sono informata e morta lì. Ma, ripeto, posso capire che uno possa avere dei dubbi. Comunque, pur non essendo una che andava convinta di alcunché, ho trovato il libro veramente un sacco piacevole. Certe cose le sapevo, soprattutto quelle che attengono più specificamente al mio lavoro – per un po’ ho avuto a che fare coi satelliti, per dire, e ho amici che ci lavorano tutt’oggi e mandano astronauti nello spazio – certe altre no, ed è stato un piacere scoprirle. Ce n’è per tutti: aneddoti sulla corsa allo spazio, stralci di storia del periodo, curiosità di vario genere, ma anche spiegazioni chiare e divertenti su problematiche fisiche, chimiche, ingegneristiche. L’andamento a domande e risposte della seconda parte del libro rende il tutto molto snello e divertente. E poi ne viene fuori l’immagine netta e precisa di un momento storico, forse l’unico momento che davvero invidio alla generazione prima della mia: avrei pagato per vedere la diretta dell’uomo che metteva piede sulla luna. Mi accontento comunque dei neutrini superluminali, sempre se altri esperimenti confermeranno la cosa. Ma qualcuno dirà che era un complotto dei fotoni :) .
Insomma, io ve lo consiglio: è per gente curiosa, e curiosi lo siamo un po’ tutti, no? È la curiosità che muove la scienza, e in ultima analisi il mondo.
Bon, vi lascio, sperando di essere un po’ più presente la prossima settimana.

12 Tags: , , , ,

Interrompiamo le trasmissioni…

…della mia domenica dolce-far-nulla per un breve avviso: stasera, ore 19.30, su Radio2 dovrebbe andare in onda una mia breve intervista. Se vi va di sintonizzarvi potrete sentire la mia voce à la Ruggero.

7 Tags: , , ,

Due segnalazioni

Scusate la mia assenza da queste pagine, ma il periodo è complesso. Prima è stata male Irene, poi a catena ci siamo ammalati sia io che Giuliano. Sembra una specie di influenza intestinale, anche se inizio ad avere il dubbio che in realtà sia letargia: ieri avrò dormito qualcosa come cinque ore in tutta la giornata, roba che manco i neonati, e oggi ho iniziato bene riappisolandomi subito dopo colazione e rinvenendo tipo mezz’ora ora.
Comunque, rompo l’embargo per due segnalazioni. La prima riguarda me: questo sabato, dalle 16.00, sarò alla Libreria Mondadori del Centro Commerciale Roma Est per una firma copie. Se tra un acquisto di Natale e l’altro avete voglia di incontrarmi, io vi aspetto.
La seconda è che oggi esce Wunderkind 3 – Il Regno che Verrà, di G. L. D’Andrea, la conclusione della saga. Come forse qualcuno ricorderà, sono legata a questi libri perché ebbi il piacere di presentare il primo, nel maggio del 2009, al Salone del Libro di Torino. Mi piacque allora la scrittura di G. L., e mi piace ancora. È una scrittura senza compromessi, che insegue una propria ricerca interna, ben visibile sull’arco dei tre libri. E dietro ci sono idee, grandi idee.
Esce in ebook, per cui mi rendo conto che non tutti potranno permetterselo. Però, io ve lo consiglio in ogni caso.
Io, nel frattempo, striscio di nuovo a letto sperando di ritrovare presto le forze.

20 Tags: , , , ,

Wainting for

Sono in attesa di consegnare la tesi. Spiegare nei dettagli questa affermazione è una cosa piuttosto lunga, ed implica un’excursus sull’assenza di chiavette USB nella mia borsa e sui limiti di dimensioni dei file che si possono spedire via mail per cui prendetela così com’è. Vi lascio quindi col consueto post telegrafico.
Grazie moltissimo a tutti quelli che hanno partecipato alla tre giorni di questo week end: sono stati pomeriggi e serate molto intensi, che mi hanno dato tanto. Grazie per i regali e i sorrisi, sono stati tutti apprezzati enormemente. Grazie soprattutto per l’affetto, è una cosa che mi dà tantissima forza.
Per il resto, vi faccio ridere: vi lascio due interviste. Vi dico solo che nella seconda canto.

25 Tags: , , , ,

Prima di partire

Prima di partire, vi lascio con qualcosa di diverso dal solito: la mia intervista per Media INAF, la parte dell’Istituto Nazionale di Astrofisica che si occupa di divulgazione.
Buona lettura e a domani a Torino, o dopodomani a Milano, per chi ci sarà.

10 Tags: , , , ,

Qualcosa su Nashira che non vi avevo detto

Anche oggi sarò breve. Il fatto è che la consegna della tesi il 21 novembre mi ha messo addosso un’agitazione tale che non riesco a pensare ad altro. Come se non bastasse, quel quarto di cervello che non si preoccupa del mio dottorato è completamente obnubilato dall’ansia per Nashira: sta piacendo? Non sta piacendo? La gente lo starà comprando/prendendo in prestito/leggendo? Perdonerete quindi se in questi giorni sono qui a mezzo servizio.
Mi rifaccio viva per indicarvi una cosa che ancora non vi avevo segnalato: fino a febbraio 2012, chiunque comprerà il cartaceo del mio libro avrà aggratis anche l’ebook. Io trovo sia un’idea molto carina, mi è piaciuta dal primo momento in cui mi è stata proposta. Confesso che a breve dovrò iniziare a considerare l’idea di votarmi definitivamente all’elettronico per i miei acquisti librari: in casa non ci entriamo più, e andando avanti io al ritmo di quattro o cinque libri acquistati al mese, tra un po’ dovremo comprarci un appartamento solo per i libri…Però il cartaceo ha sempre quel suo fascino che solo noi feticisti della lettura possiamo comprendere: per questo secondo me l’idea del cartaceo + l’ebook è proprio buona.
Tutto qua. Ci si sente prossimamente, spero in modo meno telegrafico.

P.S.
La cosa buffa è che la mia tesi di dottorato verrà consegnata in versione elettronica…ve l’avevo detto che la tesi monopolizza i miei pensieri, la infilo anche dove non c’entra :P

107 Tags: , ,