Archivi tag: presentazioni

Cavacon

Allora, ci siamo. Questo week end, il 22 e il 23 giugno, sarò a Cava de’ Tirreni per il Cavacon. Gli appuntamenti sono tre:
22 giugno ore 12:30, allo Space1, presenterò la prima trilogia de La Ragazza Drago;
22 giugno ore 16.00, allo Stand Mondadori, farò una firma copie;
23 giugno ore 11.00, allo Space1/Sala Teatro, assieme a Barbara Baraldi ci sarà un workshop.
Bon, questo è quanto. Per chi ci sarà, ci vedremo lì a Cava, per gli altri, al solito, stay tuned che qui sul sito trovate sempre tutte le informazioni sui miei spostamenti.
Buon week end!

13 Tags: , ,

Inferno. E non sto parlando del clima.

Ennesimo post di servizio. Scusate, si conferma che per me l’estate, a livello lavorativo, è peggio dell’inverno. Spero a breve di riuscire a riprendere dei ritmi un po’ meno affannosi, ma non ne sono tanto sicura…pensate che ho sul groppone da quattro giorni la recensione dell’ultima puntata di Da Vinci’s Demons e non trovo modo di scriverla…Comunque. Ieri è uscita una mia bella intervista fatta in quel di Torino: la trovate qua.
Vi ricordo che oggi pomeriggio, 18 giugno, ore 18.00, possiamo vederci qui a Roma, alla Libreria Feltrinelli di Via del Babuino; assieme a Sandrone Dazieri presento Francesco Gungui e il suo Inferno. Poi, certo, sabato e domenica c’è Cavacon, ma ne parliamo più in là, e comunque tutti i riferimenti sono nella homepage del sito, colonna di destra.
A oggi pomeriggio per chi ci sarà!

23 Tags: , , , ,

Altre informazioni

Scusate la mia assenza questa settimana, ma ho avuto parecchie cosette da fare; per dire, mercoledì sono finalmente andata a Napoli. Si è trattato di un viaggio di documentazione, spero che a breve ne saprete di più al riguardo; intanto, dovreste aver visto un paio delle foto che ho fatto, di cui una piuttosto indicativa circa la natura del progetto in cui sono impegnata. Comunque, non è tempo di fare spoiler al riguardo :P .
Anche oggi, comunque, post a carattere informativo. Innanzitutto, è uscito il podcast dell’intervista che ho fatto per Saiuz Web Radio mercoledì sera; io mi sono divertita molto, spero l’abbiate fatto anche voi. Scusatemi, ma ad un certo punto ho combinato un casino: mi sono confusa e ho buttato giù inavvertitamente il telefono. Cercate però di capirmi, venivo da una camminata storica a Napoli, con mio padre abbiamo macinato chilometri e chilometri sotto il sole, ero un po’ provata :P .
Vi ricordo che oggi, a Roma, nello specifico presso la Libreria Mondadori di Via Tuscolana, ore 18.30, presenterò Francesco Falconi e il suo Muses – La Decima Musa.
Martedì 18 giugno, invece, ore 18.00, sempre qui a Roma, presso la Libreria Feltrinelli di Via del Babuino 39/40, presento Francesco Gungui e il suo Inferno.
Poi, vabbeh, il 22 e il 23 giugno c’è Cavacon, ma non vi sovraccarico di informazioni :P . Vi lascio piuttosto col podcast, alla fine del quale c’è una chicca che spero gradirete. Buona giornata!

Intervista Saiuz Web Radio

1 Tags: , , , , ,

Post eventum

Sicché, anche quest’anno Anteprime è passato. È stato molto piacevole, non fosse stato per il clima assolutamente autunnale del tutto.
Innanzitutto, grazie a tutti quelli che son venuti ad ascoltarmi, a farsi firmare qualcosa, a salutarmi. È sempre un grandissimo piacere. Ve l’ho già detto, ma ve lo ripeto: per me questi incontri sono molto importanti, in un mestiere solitario come questo avere un incontro diretto con chi mi legge è una cosa che mi dà un’immensa carica. La cosa stavolta, poi, è stata ancora più apprezzata stanti le condizioni climatiche :P .
Tutto l’incontro dovrebbe essere stato registrato, per cui, se e quando verrà messo online da qualche parte, provvederò a farvi avere il link. Per chi mi chiedeva se pubblicherò qui il breve pezzo di Prologo che ho letto durante la presentazione, no, non credo: manca un sacco di tempo all’uscita del libro vero e proprio, sarebbe più che altro una crudeltà, o no? :P . Ah, ma ve l’avevo detto che il titolo sarà Il Sacrificio? Ve lo dico adesso :P .
Vi lascio con un paio di foto dal Flickr ufficiale della manifestazione, mentre qui sotto ci sono alcune immagini home made dal marito durante la firma copie. Tra di esse, una curiosità: un pezzo de Il Tirreno in cui vengo affiancata a Orhan Pamuk, che, per chi non lo sapesse, nel 2006 è stato insignitio del premio Nobel per la letteratura. Non so, l’accostamento decisamente blasfemo mi ha intimorita, divertita e, certo, m’ha anche fatto piacere, pur nella paradossalità del tutto. Infine, menzione d’onore a Chiara e Aurora, che non solo hanno vinto l’Xwriting – per la cronca, una gara di scrittura della quale sono stata giurata sabato sera – ma mi hanno anche scritto una simpaticissima lettera. A parte che son dovuta andare a cercarmi le foto di tipo il 90% del cast che mi avete proposto per le Cronache perché sono vecchia :P – però una volta viste le foto li conoscevo tutti, via -, devo dire che avete fatto alcune scelte azzeccatissime, soprattutto per Aster e Ido, devo dire. Ah, vi appoggio tantissimo Ben Barnes che mi aveva fatto innamorare già con Narnia :P .
Bon, vi ricordo che a fine settimana, il 14 giugno, presenterò Francesco Falconi e il suo Muses – La Decima Musa alla Libreria Mondadori di Via Tuscolana, ore 18.30, quindi avremo un’ulteriore occasione di incontro.

4 Tags: , , ,

Brevi

Nulla, brevissimo post solo per ricordarvi che oggi pomeriggio, ore 18.30, sono al festival Anteprime, a Pietrasanta, presso il Campo della Rocca, a parlare di Nashira 3. È mi intenzione leggervene anche un pezzettino, pensate un po’ :P .
Bom, per chi vuole ci vediamo più tardi!

8 Tags:

I prossimi appuntamenti

Scusate il ritardo di questo post, ma stamattina sono stata letteralmente prosciugata dalla gita di Irene; sì, alla materna si fanno le gite, con la sòla che i genitori accompagnano :P . È stato bello, ma anche abbastanza massacrante, devo dire. Comunque.
Post sostanzialmente di servizio, per segnalarvi i prossimi appuntamenti.
Domenica 26 maggio, ore 16.00, possiamo incontrarci al VIGAMUS, il museo del videogioco di Roma.
Poco dopo, il 9 giugno, invece, parteciperò al Festival Anteprime, in quel di Pietrasanta: l’appuntamento è alle 18.30, al Campo delle Rocche. Vi ricordo che il festival si chiama Anteprime, ergo vi parlerò del prossimo libro, per gli amici Nashira 3; non fare spoiler sarà impresa piuttosto ardua, devo dire.
Infine, vi segnalo questa intervista: corrisponde alla foto “dell’acquario” del precedente post, e, per i feticisti del Giappone, si gode appieno l’haori :P .
Bon, è tutto. Ci sono anche altre cose in ballo, ma ve le dirò più in là.

8 Tags: , ,

Salone del Libro di Torino

L’latro giorno ho linkato questo racconto su Twitter. Il fatto è che si avvicina Torino, e come al solito, io sono in fibrillazione.
Ogni anno mi sembra che in quei due/tre giorni succederanno cose straordinarie, e non è che il Salone del Libro non sia in sé una cosa straordinaria, ma non è che mi cambi la vita. Eppure ogni anno torno a casa col mio piccolo bagaglio di ricordi piacevoli (o anche spiacevoli, a volte) sull’ultime edizione. Perché, se ho un pregio, è quello di saper godere delle piccole cose.
Sarà che io a Torino sono nata come scrittrice; la mia prima presentazione in assoluto è stata proprio al Salone del 2004, quasi dieci anni fa. Non ero mai stata ad una presentazione in vita mia, e passai tutto il tempo del viaggio – interminabile e bellissimo, tra le risaie da cui si levavano gli aironi – a domandarmi se dovessi prepararmi un discorso o cosa. Ricordo la sensazione di stordimento, le foto, il turbinio di facce ed eventi. E Umberto Eco seduto alla poltrona del mio albergo, ovviamente.
Siccome sono un’entusiasta, per me non è cambiato niente da allora. Continuo a muovermi nel Salone facendomi trasportare dallo stordimento, saltando impazzita da una cosa all’altra, e sempre con possenti dosi di adrenalina in corpo. E godendomi l’unico momento dell’anno in cui ho l’impressione che quel che faccio sia davvero un lavoro.
Voi non avete idea della solitudine del mestiere dello scrittore. È una cosa completamente diversa da qualsiasi altro lavoro. Sei tu, la tua scrivania, e la vita. Stop. Io non faccio vita mondana, conosco e frequento solo due altri scrittori, coi quali quasi sempre parliamo più dei fatti nostri che del lavoro, e quindi la scrittura mi sembra una specie di guilty pleasure cui mi dedico con la dedizione che si deve ad un lavoro, ma con un piacere che te lo fa sembrare un hobby. Ed è giusto così, quella solitudine è necessaria per maturare le tue ossessioni, metterle su carta e svilupparle al meglio. Più passa il tempo più sono convinta che non si possa essere del tutto “normali” – qualsiasi sia l’accezione di questo termine – per scrivere: siamo tutti un po’ malati, la scrittura è la cosa che tiene viva la nostra malattia, e al contempo ce la cura, e la solitudine è quella condizione necessaria per non guarire mai. Ma a volte anche lo scrittore ha bisogno di quei cinque minuti lì in cui uscire dal guscio e aprirsi al confronto col pubblico. Io, almeno, ho bisogno di questo: dell’atmosfera a volte laccata e finta di certi incontri che fai in fiera, in cui tutti sanno di mentire, ma la cosa fa parte del gioco. Chiamatela vanità, probabilmente lo è. E serve, perché siamo piccoli e deboli.
Comunque, delirante cappellotto per riassumervi un po’ i miei spostamenti al Salone del Libro di Torino: venerdì 17, ore 17.00, Arena Bookstock, io e Sandrone Dazieri vi parleremo un po’ di…boh, ce lo diremo al momento :P . Suppongo si parlerà principalmente de La Ragazza Drago, visto che ieri è uscita la raccolta dei primi tre volumi della saga, con copertina nuova di zecca made in Barbieri. Al momento sono stati raccolti solo i primi tre volumi perché tutti e cinque in un librone solo non c’entravano :P , a meno di fare una roba tipo Bibbia e francamente non mi sento pronta per confronti del genere :P . Seguirà firma copie, suppongo allo stand Mondadori.
Il giorno successivo ci sarà probabilmente un’altra firma copie, sempre allo stand Mondadori: al momento non ho alcuna informazione sull’orario, ma stay tuned che ve ne darò al più presto.
Già che ci siamo, visto che me l’avete chiesto, sì, sarò al Cavacon: stiamo definendo i dettagli in questo periodo, ve li darò quando saranno definitivi.
Bon, tutto qua. Poi vi darò meglio i vari riferimenti.

7 Tags: , ,

Oooops…

Allora, come al solito ho fatto un po’ di casino: allora, non è stasera la presentazione virtuale, è domani sera, 13 maggio, ore 21.30. Il link è questo qua sotto.
www.youtube.com/user/uncannynerdz
Scusate, purtroppo a me il caldo fa davvero male :P .

5 Tags: ,

Presentazione virtuale

Oggi avevo preparato un altro post, ma penso che vedrà la luce in un altro progetto, di cui, in caso, vi dirò. Se non lo farà, lo pubblicherò più in là. Anyway, c’è una novità, e dunque la condivido con voi. Anzi, due.
La prima è che è di imminente uscita la raccolta dei primi tre volumi della pentalogia de La Ragazza Drago, con una copertina nuova di zecca realizzata da Paolo Barbieri. È proprio questa raccolta che pubblicizzerò a Torino.
Prima di Torino, che vi ricordo è il 17 maggio, e anche prima della presentazione a Roma del 26 maggio, il 13 maggio potremo vederci per una presentazione online: assieme a Francesco Falconi, e con la moderazione di Daze(d), faremo una presentazione telematica su Google+. In pratica, potrete vederci online. A breve vi posto anche il link. L’appuntamento, intanto, è alle 21.30. Parteciperanno anche una serie di blogger, che interagiranno con noi: Emanuele Manco, che scrive per Fantasy Magazine, Glinda di Glinda Atelier dei Libri, Valentina di Diario di Pensieri Persi, Anita di Anita Book, e Marco di Sangue di Inchiostro. Ci faranno un po’ di domande anche loro. In seguito, potrete rivedervi tutto l’evento su Youtube.
Bon, vi aspettiamo, allora!

19 Tags:

Prossimi incontri

Dunque, eccoci qui col fatidico post informativo sui prossimi incontri. Non che manchino argomenti di cui parlare in questo periodo, ma se non lo faccio adesso, questo post, poi è troppo tardi.
Allora, il 23 aprile, salvo capricci del tempo, parteciperò alla manifestazione Libro in Fiore, a Lariano; ci sarà un incontro con le scuole alle ore 15.00, ma, essendo all’aperto, ovviamente la cosa è aperta un po’ a tutti. Dunque, chi vuole venire è assolutamente benvenuto.
Come già detto, il 17 maggio, invece, ore 17.00, Arena Bookstock, sarò al Salone del Libro di Torino.
Poco dopo, il 23 maggio, invece, saro al Vigamus, il Museo del Videogioco di Roma. L’orario è ancora da definire, si parla comunque del pomeriggio, tenete come al solito d’occhio la homepage del sito, colonna di destra, lì troverete tutti gli aggiornamenti.
Bon, tutto qua. Ci sono altre cose in ballo, in verità, ma ancora non sono definitive. Come al solito, stay tuned :) .

22 Tags: