Archivi tag: Sardegna

Un’anteprima di Nashira4

Sicché, domani, uscirà I Regni di Nashira 4 – Il Destino di Cetus, per gli amici Nashira4. In verità, qualcuno lo sta già leggendo. Infatti, come forse saprete se mi seguite sui social (tanto per ricordarlo, qui su Facebook e qui su Twitter), la scorsa settimana ho fatto un denso tour in Sardegna, e, con sorpresa mia e di chi è venuto ad incontrarmi, c’era in anteprima il mio nuovo libro.
Voglio spendere due parole per questo giro, perché raramente mi è capitato che le cose andassero così bene per un tour così lungo. È stato certo faticoso, al netto ho fatto sei presentazioni in quattro giorni, e vi assicuro che è una cosa piuttosto stancante, ma ho anche visto panorami meravigliosi, visitato luoghi che non conoscevo, toccato una terra che noi, qua dal continente, capiamo e conosciamo poco, e che è splendida. E poi ho conosciuto un sacco di gente meravigliosa, e ogni incontro mi ha dato qualcosa, mi ha permesso di riflettere assieme a gente che come me aveva voglia di capire e divertirsi. Questa, più di ogni altra, è stata una cosa preziosa. La società in cui viviamo non ci offre molti momenti di riflessione, non ci dà tante occasioni per discutere pacatamente, fermarsi e riflettere su una storia. Alla radice del senso di fallimento e del pessimismo che avvolge molti di noi penso ci sia proprio questo. Per questa ragione, ogni incontro diventa prezioso, ed è benzina per rimboccarsi le maniche, sedersi alla scrivania in solitudine, e di nuovo scrivere, con un po’ più di speranza che la tua storia arriverà da qualche parte, e darà i suoi frutti. #ioleggoperché c’è rimasta solo quest’arma per liberarci dalla vacuità in cui siamo immersi e sperare ancora di cambiare il mondo.
E allora grazie a tutte le persone di Liberos che mi ha invitata, accudita e aiutata in questo giro logisticamente complesso, alle librerie Mondadori di Oristano e Alghero, ai ragazzi del Liceo Classico di Alghero, a tutte le persone che sono venuta ad incontrarmi a Sassari, Alghero, Lanusei e Bitti. È stato davvero bellissimo, e sono sicura che ripeteremo in futuro.
Per il resto, domani potrete leggere tutti la fine delle avventure di Talitha e Saiph, e il destino finale di Nashira. Nel frattempo, gli amici di Isola Illyon hanno pubblicato un’anteprima del prologo e dei primi due capitoli. Potete leggerli qua. Presto avrete informazioni anche su Torino e i vari eventi cui parteciperò al Salone. Vi lascio con due cose: in primis, un po’ di splendide foto degli eventi di Sassari scattate da Alec Cani. Io non mi piaccio quasi mai, in foto, ma queste son davvero belle, per la bravura del fotografo e probabilmente anche perché mi stavo davvero divertendo. La prima, invece, è la foto del posto in cui ho scritto sabato mattina (per la cronaca, si trattava di Pandora 2). Il luogo in cui le cose si fanno conta, e sarebbe bello se tutti avessimo diritto a un po’ di bellezza, nella nostre vite. Io ho avuto la mia dose sabato mattina ad Alghero.

17 Tags: , , , ,

Vacanze e presentazioni

Qualcuno di voi, forse, si è chiesto che fine avessi fatto in queste ultime due settimane. Tra questi, magari tutti si sono risposti che ero in ferie. Esatto. Negli ultimi quindici giorni ho deciso di fare l’unica cosa che mi permette di sopportare vagamente l’estate: andarmene al mare con famiglia.
Quest’anno, stufa dei traghetti che ti danno anche due ore di ritardo e delle file apocalittiche per salire e scendere dagli stessi, abbiamo deciso per una meta raggiungibile in macchina: ce ne siamo andati a Marina di Camerota, in Cilento. Per me è stato una specie di viaggio a ritroso nel tempo, perché c’ero stata da bambina, quando avevo tipo otto anni. Lo ricordavo come un posto splendido, ma erano ricordi lontani, e intanto sono passati venticinque anni, sufficienti a mandare tutto in vacca. E invece non solo il Cilento è bello quanto lo ricordavo: di più. Il mare è quella meraviglia azzurra che mi strappò un “oh!” di stupore quando la vidi la prima volta arrivando dall’alto della costa rocciosa, l’entroterra è spettacolare, e la gente, vabbeh, la gente è fantastica, che dire. I popoli mediterranei hanno qualcosa in più – senza nulla togliere ai nordici, che, come sapete, amo molto -: sarà la cultura greca che tutto sommato ci accomuna tutti, il sangue misto che abbiamo nelle vene, o le mille disavventure che abbiamo vissuto durante la nostra storia, ma l’accoglienza, il culto dell’ospitalità, ce l’abbiamo nel sangue. È una generalizzazione, ovvio, ma le mie esperienze in giro per le coste mediterranee e per l’Europa del sud mi hanno spinta a pensarla così.
Tra l’altro è stata una vacanza in cui, dopo anni di culto della montagna, ho riscoperto il mare: complice uno dei miei ultimi acquisti – la mia ormai adorata Canon Powershot D20, macchina fotografica subacquea da battaglia – ho ripreso in mano pinne e maschera e mi sono fatta dei bei giretti in solitaria tra scogli e calette solitarie. Ho scoperto luoghi meravigliosi, ho nuotato in mezzo a banchi di pesci per nulla infastiditi dalla mia presenza, mi sono accorta che probabilmente i mari tropicali son più belli e colorati, non lo nego, ma anche il mediterraneo, e anche a bassissime profondità, ha le sue cartucce da spararsi. Sto pensando di fare un corso sub, perché se a due metri c’è già tutta quella roba, figurarsi cosa deve essere a venti o trenta.
Se siete curiosi, qui potete trovare un po’ di foto dell’esperienza. Qui invece un altro luogo di meraviglia: Paestum. Se non ci siete mai stati, vi consiglio di andarci: i templi sono meravigliosi, il sito è ben tenuto e il museo è un gioiellino. Tra l’altro lo stato di conservazione del tutto è fantastico, vale davvero la pena.
A proposito di luoghi splendidi, vi avviso che il 9 agosto, questo venerdì, sarò in Sardegna, a Portoscuso, per partecipare al festival Parole Sotto la Torre: l’appuntamento è alle 22.00 alla Tonnara Su Pranu. Vi aspetto!
Vi lascio con un brevissimo video di una spiaggetta minuscola, uso singola, accessibile solo dal mare, che ho scoperto pinneggiando lungo la costa: favolosa.

spiaggia_uso_singola

4 Tags: , , , , ,